Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Come diventare cuoco professionista?

scritto da fradefra

Una foto di gruppo degli allievi di uno dei corsi di cucina professionale.Spesso mi chiedono al telefono cosa fare per arrivare al mestiere di cuoco, quindi ho pensato che poteva essere utile dare qui sul blog una prima risposta che possa fare da guida generale.

Primo ingrediente, la passione. Fare il cuoco non è difficile, ma serve amore e voglia di impegnarsi, confrontarsi, studiare, sperimentare e darsi da fare. Se tutto ciò c'è, possiamo vedere il resto.

Il primo passo è scegliere dal calendario di una buona scuola un ciclo di formazione adatto a chi voglia cucinare per mestiere, come quelli presentati nella parte iniziale del nostro calendario corsi di cucina professionale. Ci sono corsi di un mese, di una settimana, di due giorni e corsi giornalieri monotematici.

Un corso serve per acquisire la conoscenza sugli strumenti e sulle principali tecniche di cucina, conservazione, igiene e presentazione. Questo è importante se non volete limitarvi a seguire le ricette create da altri, ma vi piacerebbe capire ciò che fate, per produrre poi vostre creazioni.

Secondo passo, cercate un ristorante, un bistrot, un bar pizzeria, dove iniziare a lavorare come apprendista o aiuto cuoco, magari con uno stipendio minimo, per un paio di mesi. L'esperienza in un locale, infatti, fornisce capacità che un corso da solo non può dare. Cucinare nell'ambiente controllato di una scuola non è come trovarsi ai fornelli quando arrivano contemporaneamente venti persone che vogliono cose completamente diverse. Di solito due o tre mesi bastano per togliersi di dosso l'ansia e la sensazione del "pesce fuor d'acqua".

Nel frattempo, invitate ogni week-end un po' di persone a casa. Tenete presente, però, che ciò è istruttivo solo se cucinate per dieci persone.  Inoltre, dovete cucinare applicando tutto ciò che avete imparato durante il corso, senza mai tralasciare alcun aspetto. Scelta del menu, organizzazione, approvvigionamento, preparazione delle basi, conservazione, assemblamento e presentazione. Non dimenticate di presentare i piatti che portate a tavola ed ascoltate sempre i pareri che vi vengono dati. Se non vi viene dato alcun parere, chiedete voi il pelo nell'uovo a tutti i presenti. Si cresce con le critiche, non coi complimenti.

Dopo quattro o cinque cene con dieci persone, siete pronti per passare alle sedici persone, poi alle venti. Fatelo senza risparmiarvi, avrete tutto da guadagnare.

Acquistate un piccolo kit di pentolame, coltelli, sonde termiche ed altri utensili da portarvi dietro ed approfittate di occasioni per cucinare per conto di altri. Sempre col criterio che tutto serve se si superano le otto/dieci persone, altrimenti è solo divertimento, senza componente istruttiva.

Quando sarete capaci di gestire una serata con venti o più persone, potrete cercare qualche locale nei paesi vicini in cui organizzare delle serate a tema. Accordatevi in modo da coprire le spese, non cercate di guadagnare troppo (ma un pochino sì).

A questo punto, scoprirete di non aver più bisogno di chiamarmi per chiedere cosa fare per lavorare come cuoco

Commenti

Bello questo articolo, mi sono divertita a leggerlo, cercherò di seguire i tuoi consigli!

Scritto da:  zucchero d'uva   | 01.12.09 19:07
---------------------------------------

anche io prenderò alla lettera i tuoi consigli

Scritto da:  Donato   | 09.07.10 14:28
---------------------------------------

Ho letto con grande interesse ciò che hai scritto ed i tuoi consigli. Vorrei avere delucidazioni e informazioni per poter trovare dei corsi di cucina in centro italia per poter magari scoprire se la mia passione per la cucina possa diventare una vera professione e una vera strada per me. Ti ringrazio in anticipo per la risposta. Piero

Scritto da:  Piero   | 06.11.10 21:15
---------------------------------------

Guarda, so che esistono delle scuole di cucina nel centro Italia, ma non so se ve ne sono di cucina professionale. Prova a fare una ricerca.
In bocca al lupo per il tuo progetto :)

Scritto da:  fradefra - cuoco corsi di cucina maisazi   | 07.11.10 07:53
---------------------------------------

Grazie bell'articolo

Scritto da:  maymey   | 31.03.11 16:24
---------------------------------------

Benvenuta sul blog, Maymey :)

Scritto da:  fradefra - cuoco corsi di cucina maisazi   | 04.04.11 07:45
---------------------------------------

A mio figlio che sta scegliendo la scuola superiore ho dato il suo stesso consiglio, lui vuole fare il pasticcere. Gli abbiamo consigliato di fare una scuola superiore che dia una più ampia gamma di possibilità di istruzione (istituto tecnico etc) nel frattempo avrà modo di capire se è veramente il suo desiderio e poi ho visto che una volta diplomato potrà frequentare i corsi di cucina professionale. Secondo noi gli istituti alberghieri sono limitanti e comunque per imparare bene già dal primo anno devi andare a lavorare nei ristoranti.

Scritto da:  Barbara   | 18.05.11 08:43
---------------------------------------

Per mia sfortuna ho scoperto tardi questa passione , mi sono diplomata in un liceo invece di scegliere un istituto Alberghiero .. Adesso ho 22 anni e lavoro in una cartoleria , sto comunque cercando di risparmiare per frequentare una scuola di cucina professionale ....sono carissime ... ma non mi arrendo^^!!!!! comunque cucino per tutti i miei amici durante il fine settimana ,e mi da una grande soddisfazione^^

Scritto da:  Anna   | 07.06.11 13:28
---------------------------------------

Allora in bocca al lupo, Anna :)

Scritto da:  fradefra - chef e docente maisazi   | 07.06.11 19:13
---------------------------------------

sono una grande appassionata di cucina, ho lavorato per qualche anno come aiuto cuoca (preparavo gli antipasti e le guarnizioni) in un ristorante di medio livello ma non avevo mai preso la cosa seriamente: per me era solo un lavoretto estivo. Adesso, con una carriera come promotore finanziario che non vuole decollare, penso sempre più spesso a trasformare la mia passione in un lavoro vero. Vorrei organizzare delle cene a domicilio. Poche persone, sapori e profumi della mia terra, piatti ben presentati...
Comincerò con il cercare un buon corso di cucina e .... chi vivrà vedrà .... spero di cucinare presto nelle vostre case!
Fra

Scritto da:  francesca   | 09.09.11 22:40
---------------------------------------

In bocca al lupo anche a te, Francesca :)

Scritto da:  fradefra - chef corsi di cucina maisazi   | 12.09.11 16:47
---------------------------------------

Ciao, sono un ragazzo di 30 anni, mi chiamo Luca. Sono laureato in lettere e al momento svolgo un lavoro che non ha niente a che fare con la cucina. Tuttavia cucinare è sempre stata la mia passione, lo faccio da quando avevo 12 - 13 anni e a detta di parenti e amici, mi riesce benino. Da poco sto prendendo coraggio e consapevolezza e vorrei affacciarmi nel mondo della cucina. Sono ambizioso, vorrei studiare l'alta cucina, ma non avendo mai avuto esperienza, sono spaventato e soprattutto non saprei da dove cominciare. Le mie domande sono: quale percorso mi consigliereste di intraprendere? e soprattutto se la mia età è penalizzante per intraprendere questo cammino. grazie dell'attenzione.

Scritto da:  Luca   | 17.11.11 20:25
---------------------------------------

Ciao Luca, nessun problema per l'età, tanti cuochi hanno iniziato anche più tardi :)

Il percorso è quasi obbligato: un corso di cucina professionale, un periodo come aiutante di cucina in un ristorante, poi come aiuto cuoco, poi si passa al ruolo di cuoco.

Scritto da:  fradefra - chef corsi di cucina maisazi   | 18.11.11 15:29
---------------------------------------

vogio essere informato sulle novita della cucina saluti

Scritto da:  davide   | 29.09.12 18:11
---------------------------------------

Ciao Davide, benvenuto sul blog.
Scusa, ma non sapremmo come rispondere ad una domanda così generica. Se ci chiedi specificatamente cosa ti serve, vediamo se possiamo aiutarti. Tieni presente che qui il tema non sono le novità della cucina, ma come diventare cuochi.

Scritto da:  fradefra - Chef Scuola per cuochi   | 30.09.12 08:16
---------------------------------------

Proprio quello che volevo sentirmi dire. Grazie :-)

Scritto da:  Fabio   | 30.01.13 22:07
---------------------------------------

Mi chiamo lucia,sono trentanni che faccio la cuoca ,ho incominciato come aiuto cuoco ,man mano crescendo di ruolo ,chef di patita capo partita ,responsabile di cucina cosi fino a tre anni fa ,il fatto e' che non mi viene riconosciuto nulla,gli unici attestati che ho sono gli aggiornamenti e i vari corsi per hccp,ma quello che mi stupisce di piu' e che hai faticato tanto per poi dover discutere con gente che fino qualche giorno prima faceva la donna delle pulizie o i rubinetti e dal giorno alla notte sono diventati cuochi ,questo non lo capisco come il sistema lo permetta

Scritto da:  lucia berte'   | 26.02.13 12:26
---------------------------------------

Ce lo chiediamo anche noi, Lucia, soprattutto perché molti si improvvisano cuochi solo perché sanno cucinare qualcosa a casa, senza rendersi conto che la cucina professionale è molto diversa da quella che si fa tra le pareti domestiche, con altri vincoli e necessità.

Scritto da:  fradefra - Chef corsi di cucina maisazi   | 03.03.13 11:45
---------------------------------------

Ho 45 anni sono un po' stagionato, ma mi chiedevo,visto che mi piace cucinare posso imparare anche io il mestiere di cuoco? C'e' una possibilita' anche minima di farlo diventare il mio mestiere?

Scritto da:  Domenico   | 26.03.13 12:34
---------------------------------------

Domenico, di allievi con la tua età ne abbiamo moltissimi, anche di più, se è per questo e molti ora lavorano come cuochi, quindi non mi porrei minimamente il problema. Ovviamente serve applicarsi e lavorare sodo, ma si riesce.

Scritto da:  fradefra - executive chef scuola   | 26.03.13 12:40
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter