Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Antipasti e finger food, resoconto del corso di novembre

scritto da fradefra

Una placca con alcuni degli antipasti e dei finger food preparati dagli allievi del corso sugli antipasti.Finito il corso di cucina sugli antipasti e finger food che si è svolto nel mese di novembre 2009, eccovi qualche foto e qualche considerazione.

La serata era divisa in due parti: nella prima abbiamo preparato tutte le basi, tagliato le verdure e cotte le salse; nella seconda abbiamo assemblato il tutto, preparando i vari piatti. Trattandosi di aperitivi ed antipasti, naturalmente, più che di piatti sarebbe il caso di parlare di bicchierini, cucchiai, coppette e ciotole.

Ecco nella cucina della scuola mentre prepariamo basi e verdure.Nella foto a destra vedete un momento delle fasi preparative, mentre alcune allieve tagliano le verdure.  S'è anche parlato della conservazione, dato che spesso in occasione di eventi e serate è preferibile preparare in anticipo questi piatti "d'anticamera", per ridurre l'impegno al momento ed avere un po' di tempo per gli ospiti che arrivano.

In primo piano abbiamo una placca con fette di patate tostate, che serviranno per fare degli involtini originali.Parlando delle fasi preparative, le patate che vedete nella foto e che abbiamo usato per realizzare degli originali involtini, possono tranquillamente essere preparate la mattina per la sera o addirittura il giorno precedente.

Eccomi mentre preparo il maki o norimaki per i rotolini che avremmo poi realizzato a fine serata.Anche i maki, il riso avvolto nell'alga Nori, si può comodamente preparare in anticipo, in modo da avere più tempo libero nei momenti che precedono il pranzo.

Durante il corso abbiamo visto anche come si prepara questo interessante piatto della cucina giapponese, che si presta ad infinite variazioni. Il riso può essere sostituito con parecchie altre cose, come il Venere, la polenta, la purea di patate, ecc. L'interno, invece, può spaziare dal pollo alle verdure e parecchio altro ancora. I più coraggiosi potranno addirittura prevedere interni salati, frammenti di pasta e parecchio altro.

Ecco alcuni degli antipasti: un cucchiaio con riso, un involtino di patata ed un bicchierino.Ed eccovi alcune delle cose preparate. Nella foto a sinistra vedete alcuni finger food preparati con il riso Venere: un involtino di patate legato con erba cipollina, un bicchierino con verdure ed un cucchiaio sempre a base di riso nero.

Altri finger food, su ciotoline e cucchiai.Nella foto a destra, invece, vedete tipici antipasti da buffet. Stavolta le patate, il riso Venere e le verdure sono disposte su una ciotola, mentre un bignè salato è presentato sul tipico pirottino di carta.

Quello che abbiamo voluto mostrare, in sostanza, è un insieme di tecniche che possono essere usate per preparare infiniti aperitivi, finger food o antipasti, partendo da ricette semplicissime e comuni alimenti. Aggiuntivamente serve solo un po' di fantasia.

Commenti

Che spettacolo!

Ora voglio il nome di qualche corsista, così da farmi invitare a una loro cena... :-)

Domanda: so che molti corsisti sono spesso bravissimi da subito, vi è mai capitato invece qualche corsista particolarmente impacciato/a che ha combinato solo disastri?

Scritto da:  Alessio Valsecchi   | 09.12.09 15:21
---------------------------------------

A proposito, ecco su Facebook le altre foto del corso.

Scritto da:  fradefra   | 09.12.09 15:24
---------------------------------------

Alessio, ti potrà sembrar strano, ma dopo anni di corso non abbiamo ancora trovato una sola persona che non sia stato capace di realizzare quanto spiegato.

Considera che noi insegniamo le tecniche, non la ricetta in sé. Se impari la tecnica, se comprendi le motivazioni di ogni cosa che fai, ogni ricetta diverrà molto più semplice da seguire.

Ad oggi gli unici due disastri sono stati un coltello caduto e piegato ed un po' di alimenti usciti da una padella a saltare. Praticamente come dire nulla.

Le persone, se guidate, sanno fare molto di più di quanto loro stesse non credano. Ci fa piacere, infatti, il fatto che molti di loro se ne vadano proprio dicendo di essere sorpresi per essere riusciti...

Scritto da:  fradefra   | 09.12.09 15:29
---------------------------------------

Ciao, mi sono davvero divertita al corso, mi è sembrato come creare dei piccoli capolavori, e poi è vero, quello che conta è la tecnica perchè poi gli ingredienti da assemblare sono infiniti. Grazie Fradefra, a Natale sperimenterò i tuoi insegnamenti!!

Scritto da:  Zucchero d'uva   | 09.12.09 22:12
---------------------------------------

Ok Xucchero d'uva, fai sapere a copertina75 se ti servono le foto. Magari ti prepariamo un CD per la prossima volta che vieni.

Scritto da:  fradefra   | 10.12.09 07:12
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter