Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Articoli della categoria ♋ Frutta e ortaggi

Alt ! Aspetta non devi correre al supermercato a comperarli, ho titolato il post i funghi prataioli italiani valgono milioni solamente perchè l'Italia è quarta in Europa per la produzione di funghi coltivati, con una produzione annua, pensate, di oltre 90 millioni di tonnelate di funghi prataioli.

Questi deliziosi frutti della terra conosciuti anche con il nome champignon producono un valore di 160 milioni di Euro.

(...)

 

Quando si pensa ai tartufi il pensiero va subito al suo valore commerciale, verso il quale la maggior parte dei consumatori ha un certo timore, in verità non bisognerebbe soffermarsi a questo aspetto economico.
La vera fortuna è quella che grazie a tartufi possiamo entrare in un “mondo” che merita di essere raccontato e dove tutto ha inizio grazie a un prodigio nella natura.

(...)

 

Tra i prodotti che Compagnia delle Puglie ci aveva inviato con la spedizione di cui vi parlavo in I prodotti tipici pugliesi di Compagnia delle Puglie, c'erano le zucchine sott'olio. Per qualche strana ragione, pur avendo assaggiato molti altri prodotti di questo tipo, le zucchine mi mancavano. Mi ero ripromesso, quindi, di farlo alla prima occasione.

L'occasione s'è presentata una sera con alcuni amici, quando ho pensato che tra piatto e l'altro sarebbe stato divertente assaggiare alcune cose che avevamo in cucina. Tra queste, le zucchine appunto.

(...)

 

Nel nostro giro al mercato ortofrutticolo di Milano, ci siamo imbattuti, in mezzo a mille altri tipi di frutta e verdura, in una bella cassettina di mele Annurche, che potete ammirare nella foto. Con mio stupore ho scoperto che fradefra non conosceva questo tipo di mela!

In effetti è poco presente nei supermercati o lo è solo nella sua stagione (ottobre-novembre). Avendo la mamma di origine campana io la conoscevo e alcune volte l’avevo assaggiata. Sicuramente la mela Annurca non si può dire che abbia un bell’aspetto. Piccolina e con un colore opaco e poco definito, sembra la cenerentola tra le sue sorellastre Starke, Golden, Fuji, Smith ecc.
Se però non ci si sofferma troppo sul suo aspetto e si passa oltre, si sarà ricompensati dal suo profumo dolce, dal gusto leggermente acidulo e insieme di grande sapidità.

(...)

 

Della serie, c'è sempre da imparare, nella nostra visita al mercato ortofrutticolo di Milano, una delle cose che ci ha incuriosito è la varietà di melanzane di cui disponiamo e che spesso nei supermercati non si trovano.

Stranissime le melanzane bianche e quelle striate, che vi mostro in foto, oltre a quelle che ben conosciamo, nere o viola. La melanzana, secondo me, è uno dei frutti più belli. Potrebbe vincere un premio di design.

(...)

 

Se vi piacciono i marroni ed abitate in provincia di Milano, fatevi un giro, sabato mattina, al mercato ortofrutticolo. Copertina75 ed io ci siamo stati e di marroni ne abbiamo visti molti. Venduti in sacchi o sfusi o in cassette, ne abbiamo visto di tutte le dimensioni ed abbiamo fotografato quelli che vedete. La foto non rende merito quanto dovrebbe. Valgono veramente la pena di una passeggiata.
Sabato mattina, per altro, potete acquistare anche se non avete la Partita IVA.

(...)

 

Durante la nostra visita al mercato ortofrutticolo di Milano, ci siamo innamorati a prima vista dei fiori commestibili che l'Azienda Agricola Ascheri vende a ristoratori e cuochi. Ne avevo sentito parlare, ma vederli è tutt'altra cosa.

Qualche giorno dopo ho chiamato Patrizia Francolini manifestandogli il mio desiderio di provarli in qualche piatto e lei, gentilissima, me ne ha inviato alcune confezioni di prova. Il successivo week-end è trascorso in prove ai fornelli, ovviamente dopo aver assaggiato uno ad uno i fiori ed aver pensato ai possibili utilizzi.

Nelle prossime settimane vi pubblicherò le ricette provate e le impressioni. Intanto qualche considerazione ve l'anticipo.

(...)

 

Ok. Stavolta, nonostante la foto, nessuna prova di prodotti, ma solo un ringraziamento. Per alcune prove che dovevamo fare nel week-end, eravamo andati ad acquistare dei frutti e della valeriana.
Al fruttivendolo avevo chiesto due fichi (sì, due di numero) spiegando che si trattava di una prova. Non che uno non possa comprare solo due fichi, ma spesso ti guardano un po', come dire, di traverso.

Avevo pagato, il sacchetto era pronto ed io stavo quasi per uscire, quando guardando la vetrina avevo visto un casco di bananine. Stavo già pensando al loro sapore col cioccolato, quindi chiedo al fruttivendolo di darmene una. Gli chiedo cosa costa e lui mi manda via con un sorriso. Se qualche volta avete comprato le bananine, saprete che non costano pochi centesimi. Preciso, inoltre, che in quel negozio non ci ero mai stato.

(...)

 

Grazie ad un accordo con il Consorzio Infomercati, vi presentiamo quasi quotidianamente un piccolo estratto dei prezzi che in alcuni mercati italiani hanno uno o due prodotti. Tenderemo, quando possibile, a scegliere prodotti presenti in tutti i mercati citati, per consentirvi un confronto tra le diverse regioni.
Scopo di questa rubrica è darvi l'andamento dei prezzi all'ingrosso, perché possiate fare le vostre considerazioni in merito all'acquisto di quanto vi è necessario nelle cucine.

Nel caso desideriate maggiori informazioni o accedere ai listini completi, potete navigare il sito www.infomercati.com e registrarvi gratuitamente.

(...)

 

Beh, che dire? La foto che vedete si commenta da sé. Sono due splendidi funghi porcini raccolti in Piemonte, che l'amico Cesarino ci ha regalato venerdì e che subito nella stessa sera io e copertina75 abbiamo debitamente fotografato e cucinato . Grazie, Cesarino .

Come spesso MarcoTuscany ci ricorda, tra i funghi italiani e quelli stranieri non c'è paragone. Spesso provenienti dall'est-europa, quei funghi difettano in profumo e gusto, anche se l'aspetto è spesso bello. Quando li cucinate, però, la differenza si senta già dalla padella.

(...)

 

In questo periodo riceviamo moltissimi visitatori interessati ai funghi. Tra le tante chiavi di ricerca che vi hanno portato al blog, ho trovato questa, sull'effetto della luna nuova.

Per l'esattezza, il nostro visitatore si chiede se la luna nuova favorisca l'uscita dei funghi.

Dato che il nostro esperto di funghi è MarcoTuscany, gli invio un'email per chiedergli se ha modo di rispondere.

(...)

 

Il titolo del post è tale e quale la chiave di ricerca con cui il visitatore è arrivato da Google. L’ho immediatamente messa in evidenza tra le domande a cui rispondere, perché le allergie alimentari sono un importante aspetto da tenere sempre in considerazione, se si cucina per gli amici e per i propri cari.

Non sono un esperto, ma ho un figlio con gravissima allergia alla frutta secca, arachidi e nocciole in particolare. Basta un invisibile frammento e Lorenzo finisce in ospedale con lo shock anafilattico. Già successo tre volte.

(...)

 

Credo che il prezzo di un tartufo nero invernale sia dipendente da vari parametri: la localtà in cui è stato trovato, la dimensione, lo stato di conservazione.

Visto che MarcoTuscany è un esperto di funghi e tartufi, vediamo che ne pensa. Lo chiamo, vediamo se ha modo di fornire la risposta. A presto!

(...)

 

C’è chi mangia l’insalata prima del pasto, chi la mangia come contorno e chi invece non la mangia affatto. Spesso nella cucina questo alimento è un po’ sottovalutato e si tende a mischiarlo ad altri per farlo risultare più gradito e simpatico.
Ricordo quando mio nonno, vedendomi mangiare l’insalata verde, mi diceva:”Mangi l’erba come le mucche?”.

Così ho pensato di metter luce su alcune varietà d’insalata, parlando delle loro caratteristiche e proprietà.

(...)

 

Questa è la domanda che si pongono tutti coloro che iniziano la propria esperienza con la raccolta dei funghi porcini.

Trovare una fungaia generosa è come trovare un tesoro e chiaramente nessun cercatore di funghi andrà mai a raccontare dove si trovano. Però qualche indicazione su come individuarle, magari qualcuno è disposto a darla.

(...)

 

I tartufi sono di certo uno dei più profumati e pregiati regali che la natura ci ha fatto, oggi ne parlerò e cercherò di far conoscere questi buoni frutti della terra a chi non li conoscesse ancora. Vi anticipo che lo faccio con cognizione di causa in quanto la mia famiglia ha una lunga tradizione nella ricerca e poi nel commercio dei tartufi. Ormai dall'anno 2000 gestisco con molta soddisfazione il mio sito personale, il primo di una lunga serie di siti web che parlano di tartufi e di altri argomenti correlati a questo. Per chi volesse visitarlo si chiama Delizia Tartufi e ci troverete moltissime informazioni in merito.
Iniziamo con elencare le specie più usate in cucina e a vederne i pregi gastronomici...

(...)

 

Come mio primo intervento ho pensato di parlare un po' di funghi freschi, visto che a questo punto se avessimo la complicità di un bel temporale estivo, si scatenerebbe quella reazione necessaria alla creazione degli stessi. Chi ha la fortuna come me, di abitare tra i boschi, attende questo evento, spesso memore dei fantastici ritrovamenti dello scorso anno, quando si verificò una forte grandinata alla fine di Agosto, che dopo una decina di giorni dette origine ad una eccezionale nascita di funghi di ogni specie.

I porcini ( perlopiù Boletus aereus ) si trovarono in grande quantità e i più fortunati, o conoscitori della zona come me e mio babbo, ne trovarono a centinaia anche tutti insieme. Ma anche altre buone specie commestibili in quel periodo riempirono le tavole: Cantharellus cibarius, volgarmente chiamato galletto o giallino, fantastico nei misti insieme al porcino e anche qualche Ovolo ( Amanita caesarea ) purtroppo negli ultimi tempi ridottisi a pochi esemplari in questa zona.

Nel prossimo intervento vi fornirò volentieri qualche interessante modo di usare i funghi per realizzare piatti semplici ma davvero gustosi.

 

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter