Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Honey Traveller: viaggiar per miele

scritto da copertina75

Nuova moda oppure no? Domanda lecita quando sentiamo parlare o leggiamo di un nuovo modo di fare, di comprare o, come in questo caso, di viaggiare.

L'Honey Travel è il "viaggiare andando per miele" e da qui l'honey traveller il "viaggiatore di miele", colui che, appassionato di miele, programma le sue vacanze in base ai luoghi in cui questo prezioso alimento viene prodotto. Da non confondersi,  mi raccomando, con il Trave Honey, quel telecomando che ci aiuta a ritrovare la macchina quando ci siamo dimenticati dove l'abbiamo parcheggiata, che per inciso servirebbe a tutti gli smemorati come me :D

Sembra che il viaggiatore di questo tipo sia una persona attenta a ciò che mangia, che spesso preferisce alimentarsi con cibi biologici e che può arrivare a consumare ben 6 kg l'anno di miele, quando la media si attesta su 400 gr.

Sicuramente io non sarò mai un honey traveller, perchè il miele non mi piace, però ne riconosco i benefici nutrizionali.

Un giorno ho chiesto a Lucia, la proprietaria dell'apicoltura L'Ape, in modo ironico, se mi poteva consigliare un miele che sapesse poco di miele. Lei non si è fatta prendere alla sprovvista e invece di ribattere alla mia battuta, è tornata con un vasetto di miele di Sulla. Mi ha sorpreso e lo consiglio a tutti quelli che, a cui il miele non piace, sa davvero poco di miele pur mantenendo le sue proprietà nutritive.

All'ultimo evento, il Maisazi Night, tra gli ingredienti partecipanti alla gara, c'era un miele aromatizzato all'aceto balsamico davvero ottimo, che con Francesco spesso usiamo per accompagnare arrosti o formaggi.

A voi piace il miele? Quale preferite? Quali accostamenti avete provato? Potreste diventare un honey traveller?

Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter