Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Tributo ad Eugenio Medagliani

scritto da fradefra

Ogni volta che vado nel suo negozio e riesco a parlarci, un'ora se ne va senza che io mi renda conto del tempo che passa. Sto parlando di Eugenio Medagliani, settantenne (non conosco esattamente l'età) fornitore di alberghi e ristoranti di mezzo mondo.

Spesso durante i miei corsi di cucina lo cito e non solo perché molti degli strumenti li compro da lui, ma perché in occasione di ogni incontro, ne esco arricchito di conoscenza. Lui mi ha insegnato a fare la manutenzione delle padelle in ferro (le lionesi), lui mi spiegato le origini del wok, molti secoli fa, lui mi ha fatto conoscere e mostrato i pregi delle macchine di De Manincor.

Medagliani mi dà del tu, ma posso garantirvi che sentirsi trattare amichevolmente da lui è molto diverso da quando lo fa qualcun altro. Sembra di stare vicino ad un personaggio storico studiato sui libri e sentirsi da questo chiamati per nome. Ed è proprio così, Eugenio Medagliani è sicuramente un pezzo della storia della cucina italiana.

Nel suo negozio a Milano, L'Alberghiera Medagliani, ci sono passati tutte le più grandi figure del nostro settore. Spedisce forniture in tutto il mondo, al punto da non ricordarsi chi dal Giappone quest'anno gli ha inviato un ordine di migliaia di euro (fatto realmente successo).

Quando ci vado, una volta al mese circa, mi capita spesso di dare consulenze al volo ad acquirenti persi tra le migliaia di strumenti e utensili per cuochi, ma poi io a mia volta non mi perdo l'occasione di farmi spiegare l'uso di un attrezzo che non ho mai visto o le differenze tra due utensili apparentemente uguali.

Lo confesso pubblicamente. Mi stupisco sempre del fatto che lui si ricordi di me ed ogni volta mi dica "Ciao, ecco il maestro di Vicenza.  Come stanno i tuoi allievi?". La vita è fatta anche, e forse soprattutto, di queste cose

Commenti

Una persona davvero squisita, ieri mi ha spiegato delle sue abitudini sul quando mettere e togliere il cravattino. Pensate che lo mette tutti gli anni il 1 marzo e lo toglie il 14 luglio, giorno della presa della Bastiglia, ormai da 40 anni.

Davvero un pezzo di storia e una persona al tempo stesso umile e con sempre tanta voglia di fornire conoscenza agli altri. Una di quelle persone che dovrebbero restare immortali :)

Scritto da:  copertina75   | 16.07.09 11:47
---------------------------------------

Eugenio Medagliani,
che sarebbero molti fra i migliori cuochi del mondo senza di lui?
Probabilmente nulla!
Non credo di esagerare definendolo una persona " Insostituibile" nel panorama gastronomico italiano e non solo.
Frequentarlo significa assimilare dallo stesso, una ampia conoscenza che egli dispensa a chiunque, senza vanto nè esagerazione.
Ogni tanto vado da lui per picocli acquisti e sempre mi faccio consigliare un libro che poi regolarmente acquisto.
Un grande, che ama rimanere in secondo piano.

Scritto da:  Gualtiero Villa   | 09.08.09 01:20
---------------------------------------

Ahhh, Gualtiero, ho letto il tuo CV sul sito ed ho visto che abiti a Gessate. Pensa, anche io e copertina75 ci abbiamo abitato per un paio d'anni. Il mondo è veramente piccolo :)

Scritto da:  fradefra   | 09.08.09 08:34
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter