Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

I neyorkesi e il cibo

scritto da copertina75

Girando per le strade di New York ci siamo resi conto che gli americani mangiano sempre e ovunque. Partono alla mattina con il loro caffè Starbucks in una mano e un sacchettino nell'altra, dove può esserci un bagel, un dannuts o un'altra cosa caloricissima e continuano per tutta la giornata. A Manhattan mangiare è una delle cose più semplici da fare, oltre ai vari ristoranti, si trovano una sacco di tavole calde, fast food di ogni genere (noi ne abbiamo provato uno messicano buonissimo) e ultimi, ma non ultimi, i carretti degli hot-dog che ormai ti vendono anche i Bratzler e il Sish Kebab.

Così ad ogni ora del giorno si può mangiare, non come a Lonigo che dopo le 14.30 non si trova più nulla tranne i panini I locali espongono spesso la scritta "Breakfast, lunch, dinner", insomma tutto e difatti trovi sempre qualcuno che mangia. La città è pervasa da un odore di cibo che spesso, quando arrivava l'ora di cena, mi faceva passare la fame.

Purtroppo la nostra kermess culinaria era partita male, il ristorante francese del famoso cuoco Alain Ducasse che ci aveva proposto l'agenzia in lista nozze, non esiste più e quindi abbiamo dovuto ripiegare su qualcos'altro, devo dire che non è stato difficile. Ci aveva incuriosito un ristorante di alta cucina greca, purtroppo l'abbiamo sempre trovato chiuso. E allora ci siamo dati alla carne. Abbiamo mangiato in una delle migliori Steak House d'America, la guida diceva che fosse la sesta dell'elenco. Non abbiamo speso poco, ma ne è valsa la pena. A me è arrivata una costata che pensavo fosse di dinosauro da quanto l'osso che sporgeva era grosso Buone sia la mia, sia quella di fradefra.

Siamo stati in un ristorante brasiliano, un indiano, un cinese (a Chinatown ovviamente), un francese e varie tavole calde e pub. Quello forse più originale, anche se non qualitativamente il migliore, è stato Maxi's Delicatessen, un ristorante dove ti portano tutto in forma gigante. Fradefra ha mangiato un super hamburger, io invece una fetta di cheesecake alle noci, le cui dimesioni erano davvero esagerate ed infatti, sebbene rappresentasse la mia cena, non sono riuscita a finirla.

Non chiedetemi se abbiamo mangiato in un ristorante italiano! Anche se siamo stati a Little Italy, da buoni turisti li abbiamo volutamente evitati.

Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter