Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Incontriamo le aziende vinicole: Pieropan

scritto da copertina75

Ultima tappa per l'ultima intervista della serie Incontriamo le aziende vinicole. Resto a Soave e vado da Pieropan, un'azienda storica del luogo. Non è difficile trovarla perchè è proprio in centro, in una corte davvero carina. Ad aspettarmi per l'intervista questa volta è Andrea Pieropan, che mi racconterà dell'azienda di famiglia. Come sempre sono curiosa di vedere la cantina e di ascoltare le storie che spesso si intrecciano con l'amore per il vigneto e il vino.

 

Azienda Agricola Leonildo Pieropan
Soave (VR)

 

Un'azienda che da ben 4 generazioni produce vino in bottiglia e che controlla la qualità, oltre che del prodotto, anche di ogni processo partendo dalla vigna e arrivando sino all'imbottigliamento. Il vino prodotto proviene solo da vigne di proprietà dell'azienda e non c'è nessuna acquisizione di uva e di vino. La filosofia aziendale è quella di produrre solo vini del territorio, senza cedere alle mode. Qualche anno fa i Pieropan hanno fatto una scelta coraggiosa dando il via alla produzione del Soave La Rocca, un vino sicuramente non facile, con un passaggio in legno, con un anno di affinamento in bottiglia e quindi con una commercializzazione posticipata nel tempo. Alla lunga però le soddisfazioni sono arrivate e le difficoltà iniziali sono state premiate. L'azienda produce il Soave Classico DOC, il Recioto di Soave e il Passito. Ultimamente sono stati comprati dei vigneti in Valpolicella e costruita una cantina per poter produrre del vino rosso e allargare il panorama dei prodotti da offrire ai propri clienti.

Andrea Pieropan gestisce l'azienda assieme al padre Leonildo e al fratello Dario, entrambi enologi. Lui è agronomo e si occupa del lavoro in vigna, della parte commerciale verso l'estero e degli aspetti legati al marketing. Anche la mamma lavora in azienda e si occupa della parte commerciale.

[Mariangela Balsamo] Crede in Internet come mezzo di comunicazione e marketing?
[Andrea Pieropani] Sì, ma solo se l'azienda è già conosciuta. Se non si è nessuno non credo che essere presenti in Internet faccia la differenza. La pubblicità in televisione, invece, credo che sia un mezzo più idoneo per farsi conoscere, anche quando non si è conosciuti.

[M.B.] Crede nella promozione on-line?
[A.P.] Direi di no per le motivazioni che ho già riportato.

[M.B.] Quale tipo di promozione in questo momento state attuando?
[A.P.] Non facciamo pubblicità di nessun tipo. La nostra è un'azienda atipica, mi rendo conto. Inoltre, il mercato del vino è variegato, vi sono aziende molto diverse una dall'altra. La nostra è conosciuta e i clienti ci cercano, così non abbiamo mai sentito il bisogno di fare pubblicità.

[M.B.] Avete un sito? Quanti visitatori fa il sito al giorno?
[A.P.] Sì, è www.pieropan.it. L'abbiamo fatto fare 10 anni fa da una Web Agency di Verona. Adesso lo stiamo sistemando, ma non con la stessa agenzia. Purtroppo non ci siamo trovati bene, non c'è stata collaborazione da parte loro. Io avrei voluto un sito più dinamico, con la possibilità di aggiornare le news, ma così non è stato. Adesso farò fare delle modifiche ad un mio amico con la possibilità di essere noi ad aggiornare i contenuti e le news e non chi ci fa il sito. Credo sia importante avere un sito, ma al contempo credo anche che non sia facile verificare i ritorni, economici e non.

[M.B.] State promuovendo il vostro sito?
[A.P.] Direi proprio di no.

[M.B.] Avete una struttura interna di Web Marketing o vi affidate a consulenti esterni?
[A.P.] Me ne occupo solo io. Non abbiamo mai chiamato dei consulenti esterni perchè non credo che la nostra azienda sia grande a sufficienza. Stiamo crescendo, ma sempre gradualmente. Il mercato per il momento ha sempre assorbito la crescita e quindi il canale Web non è mai stato indispensabile.

[M.B.] Cosa vorreste ottenere da una promozione on-line (nel momento in cui decideste di farla)?
[A.P.] Non so, l'obiettivo di tutti, o quasi, è legato alle vendite. Attraverso il canale Internet si andrebbe a colpire il consumatore finale e non il ristoratore o l'enotecario. L'obiettivo potrebbe essere di trasmettere cultura sui vini e sui luoghi legati alla nostra azienda, soprattutto in zone in cui noi non siamo presenti. La forza del Web sta nella capacità di diffondere notizie in luoghi lontani, dove il tuo prodotto non arriva.

Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter