Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Incontriamo le aziende vinicole: Dal Maso

scritto da copertina75

Guardando il sito dell'Azienda Dal Maso, mi colpisce subito la strana forma rotonda della cantina. Sembrerebbe davvero bella e particolare, mi chiedo come sarà all'interno. Sono a Montebello Vicentino, nella zona del Gambellara. "Ehi Mariangela, ma resti sempre a Gambellara?". Lo so che state pensando questo! Che ci posso fare se nella zona di Gambellara ci sono tante aziende? Sono curiosa di conoscerle meglio e di capire cosa ne pensano del Web. Questa volta si tratta di un'azienda di dimensioni medie, più grande rispetto alle altre che ho intervistato. Producono ogni anno circa mezzo milione di bottiglie e ormai vendono solo quelle, niente vino sfuso. Il mio interlocutore sarà Nicola, figlio del fondatore dell'azienda Luigino Dal Maso.

 

Azienda Agricola Dal Maso
Montebello Vic.no (VI)

 

Si tratta di un'azienda storica di Gambellara che da sempre (dal 1919) coltiva la vite e produce il vino da se. Un vanto per la famiglia è l'aver sempre vinificato senza mai consegnare le uve in cantina, andando sempre più alla ricerca, negli anni, della qualità. Luigino Dal Maso ha sempre basato la produzione sulla tradizione con i vini della zona del Gambellara. Quando il figlio Nicola è arrivato in azienda ha voluto espandere la produzione in altre aree e ha scelto la vicina DOC dei Colli Berici, puntando sullo, sconosciuto a molti, Tocai Rosso. La politica dell'azienda è quella di investire molto nei vitigni autoctoni Gambellara e Tocai Rosso che all'estero piacciono molto, essendo diversi dai soliti Cabernet Merlot e Chardonnay. La linea dei prodotti comprende: Gambellara Classico DOC, Pinot Bianco Colli Berici DOC, Tocai Rosso Colli Berici DOC, Cabernet Colli Berici DOC, Chardonnay del Veneto Frizzante IGT, Spumanate Brut (da uve Garganega e Pinot Bianco), Sauvignon Colli Berici DOC, Merlot Colli Berici DOC, Recioto di Gambellara DOC e Recioto Spumante di Gambellara DOC.

Nicola Dal Maso gestisce l'azienda assieme alle sorelle Silvia e Anna. Si occupa della produzione e della gestione. Fra qualche anno vorrebbe occuparsi solo della gestione e della promozione lasciando la produzione ai ragazzi che già lavorano in cantina con lui.

[Mariangela Balsamo] Crede in Internet come mezzo di comunicazione e marketing?
[Nicola Dal Maso] Si, certo sempre di più. Purtroppo l'Italia è il fanalino di coda per quanto riguarda Internet, la mentalità italiana è ancora indietro. Lavorando con l'estero, mi viene in mente il nuovo mercato con l'India, avere un sito semplifica le cose. Una volta bisognava spedire i depliant, ora basta dire ai clienti di andare sul sito per trovare le informazioni sull'azienda. Mi rendo conto, comunque, che occorre fare qualcosa in più per essere visibili.

[M.B.] Crede nella promozione on-line?
[N.D.] Sì, ci credo, ma non stiamo facendo molto perché non abbiamo il tempo di seguire tutto. Abbiamo altre priorità, come ad esempio la vendita. Siamo in una fase di riorganizzazione, quando il reparto produzione sarà autonomo io mi potrò occupare di più di altre cose come appunto la promozione dell'azienda.

[M.B.] Quale tipo di promozione in questo momento state attuando?
[N.D.] Fin'ora non abbiamo creduto molto nella pubblicità, ma abbiamo puntato ad avere vini di qualità. In ogni caso qualcosa facciamo: molte degustazioni presso la nostra sala, che abbiamo costruito proprio per questo fine, pubblicità su alcune riviste del settore, seguiamo molto i giornalisti e tra poco partirà anche una newsletter. Io credo molto nelle guide, spero che presto arrivi la gratificazione del 3 bicchieri. Collaboriamo anche con le associazioni del settore.

[M.B.] Avete un sito? Quanti visitatori fa il sito al giorno?
[N.D.] Sì, è www.dalmasovini.com. Il sito è giovane, ha un paio d'anni. Abbiamo aspettato perché volevamo farlo bene. Il sito è stato fatto da una Web Agency che ha integrato la sua piattaforma alla grafica che avevamo fornito noi fatta appositamente da un grafico in collaborazione con il fotografo. Non so quanti visitatori faccia il sito al giorno, non guardiamo mai le statistiche, non abbiamo tempo.

[M.B.] State promuovendo il vostro sito?
[N.D.] Mettiamo link sui diti di enti tipo la Camera di Commercio, su portali di settore, purché siano gratis.

[M.B.] Avete una struttura interna di Web Marketing o vi affidate a consulenti esterni?
[N.D.] Al momento di occupiamo del Marketing io e mia sorella Anna che è laureata in economia aziendale. Abbiamo avuto degli incontri con alcuni consulenti di marketing, ma poi non abbiamo stretto nessun accordo. Tra un paio d'anni abbiamo già previsto di investire nel Marketing e quindi anche nel Web Marketing.

[M.B.] Cosa vorreste ottenere da una promozione on-line (nel momento in cui decideste di farla)?
[N.D.] Farsi conoscere, consolidare il marchio e ovviamente, in modo indiretto, aumentare le vendite. In futuro spero di continuare ad espandere l'azienda, a comparare nuovi vigneti e quindi aumentare la produzione.

Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter