Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Pasta fatta in casa o acquistata?

scritto da fradefra

Vi riporto una discussione avuta qualche giorno fa con amici, sulla quale mi piacerebbe sentire un parere da voi visitatori.

Si parlava di pasta fatta in casa. Alcuni sostengono che un vero grande piatto dovrebbe sempre prevedere che la pasta sia fatta dal cuoco e quando serve, ovvero in casa. Altri pensano che la pasta si possa anche acquistare, se di buona qualità.

I primi motivano la loro scelta col fatto che la pasta fresca sia sempre migliore e preferibile a quella acquistata.

I secondi dicono che acquistare la pasta consente di dedicarsi con più attenzione e tempo al resto della ricetta.

Si potrebbe anche aggiungere che una pasta artigianale fatta da persone specializzate in questa professione dovrebbe essere superiore a quella fatta, seppur bene, da chi in fondo cucina in modo più generale ed ampio e non fa sempre e solo pasta. Ovviamente i primi rispondono dicendo che se la pasta la si sa fare, sarà sempre e comunque migliore se fatta in casa.

Voi che ne pensate? Come vi comportate quando volete il massimo dei risultati?

Commenti

Naturalmente, per fare le cose in grande, fosse anche per un grande sugo, la pasta la faccio in casa! C'e' differenza, e si nota!

Scritto da:  Francesco   | 18.01.08 07:26
---------------------------------------

Forse mi sfugge qualcosa, ma pasta secca e pasta fresca mi sembra siano prodotti assolutamente diversi per origine, sapore, consistenza, quindi non comprendo bene il parallelo.

Ad Majora

Scritto da:  giovanni gagliardi   | 18.01.08 09:32
---------------------------------------

inoltre andrebbe distinto anche che tipo di pasca fresca. All'uovo, solo semola e granoduro etc...

Cmq tornando sul discorso pasta fatta in casa o no. Direi necessariamente la prima, in quanto a seconda del piatto che si vorrà fare, l'impasto potrà essere più o meno rugoso, mordido, consistente etc...

Insomma la pasta è parte integrante del piatto. E come dice Francesco, un sugo fatto in casa... (nb. con i pomodori del proprio orto) non rende giustizia ad una pasta acquistata. Anche la miglior pasta.

Ciaooooooooooooooooooooooooo

Scritto da:  Angelo di vino   | 18.01.08 09:45
---------------------------------------


Sono cose diverse. Anche secondo me il confronto non ha molto senso. Come dire, meglio la pasta o il riso? Un buon spaghetto credo che sia difficilmente sostituibile con pasta fresca.

Ovviamente se si parla di pasta secca bisogna evitare le grandi marche industriali ma cercare prodotti di pastifici artigianali.

Ciau

Scritto da:  grassoz   | 18.01.08 10:42
---------------------------------------

Vero anche se a mio parere le differenze tra le migliori paste industriali (leggi De Cecco o Garofalo, quest'ultima per i formati lunghi - )e le paste artigianali vanno ridimensionandosi al punto che non so se ormai convenga spendere il triplo o anche più per le paste artigianali.
In altre parole le paste artigianali a mio giudizio restano preferibili ma scontano un prezzo troppo più alto.

Ad Majora

Scritto da:  giovanni gagliardi   | 18.01.08 11:44
---------------------------------------

Idealmente la pasta fatta in casa è un'altra cosa. Ma...bisogna rinunciare a provare una nuova ricetta solo perchè non si ha il tempo di fare anche la pasta?
L'ideale è una cosa, la pratica ahimè un'altra. Spesso si vuole sperimentare in cucina anche quando il tempo è poco. Le grandi occasioni, dove il tempo abbonda, sono belle, ma è bello rendere speciale anche una cena al termine della solita giornata di lavoro.

Scritto da:  Rossella   | 22.01.08 16:45
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter