Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Caprese al balsamico ridotto

scritto da fradefra

La caprese al balsamico ridotto si prepara in 15 minuti circa e la sua bontà deriva solo dalla qualità delle materie prime impiegate. Un'ottima mozzarella campana, olio extravergine di oliva delicato e un Aceto Balsamico di Modena a bassa pungenza sono importanti (noi abbiamo usato quello classificato 4 foglie di Acetum).

Per la decorazione con la riduzione di aceto seguite la vostra fantasia. Io stavolta mi sono lasciato andare al caso, senza un disegno preciso. Semplicemente ho fatto girare un po' la mano sul piatto.

Buon week-end

Ingredienti per due persone:

  • Una mozzarella di bufale campana
  • Un pomodoro rosso
  • Quattro cucchiai di Aceto Balsamico di Modena
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale nero di Cipro e sale bianco di Cipro

Tagliate la mozzarella a grosse ruote, ponetele in una ciotola sommergendole nell'olio extravergine di oliva.

Riducete l'aceto seguendo le indicazioni che vi ho dato nel post Riduzione di Aceto Balsamico di Modena.

Lavate e tagliate a grosse ruote il pomodoro.

Su un piatto versate una piccola parte della riduzione, disponetevi sopra le ruote di mozzarella (scolandole un po' dall'olio) e quelle di pomodoro.

Sulla mozzarella lasciate cadere qualche cristallo di sale nero di Cipro, mentre userete quello bianco per il pomodoro.

Con un cucchiaio lasciate cadere un filo della riduzione di aceto, seguendo la vostra fantasia.

Se volete volete bere del vino, consiglio un bianco fermo dalla media intensità aromatica e bassa acidità, magari dal sapore tendente leggermente all'abboccato, ad esempio il Permartina - Emilia IGT che vi abbiamo presentato qualche tempo fa.

Nota del cuoco
==================

Scegliete dei pomodori rossi, maturi e profumati. In negozio, non vergognatevi ad annusarli e lasciateli perdere se non sentite nulla.

La mozzarella può essere di bufala, ma meglio ancora sarebbe una Fiordilatte campana fatta con metodi tradizionali. Non lesinate sul prezzo, non ne vale la pena, considerando che il numero degli ingredienti è ridottissimo.

Noi abbiamo usato l'olio extravergine di oliva di Feudo Principi di Butera. Vi consiglio di provare il Luna Vergine, che varie volte abbiamo già recensito e che proprio nel intenso profumo e nella delicatezza ha i suoi punti forti.

Scegliete un Aceto Balsamico di Modena a bassa acidità percepita e già denso in partenza. Se trovate i prodotti classificati da AIB - Assaggiatori Italiani Balsamico, scegliete un tre o quattro foglie. Dato che se ne userà una certa quantità, eviterei il Tradizionale, visto il suo costo, in questo caso non giustificato (ma se proprio volete... ).

Se non avete il sale di Cipro in cristalli (stupendi), usate poco sale grosso. Evitate il sale fino, su questa ricetta, piuttosto nulla.

Commenti

Wow, si va sul professionale Fra!! Ottima e bella ricetta!! Complimenti!!

Scritto da:  daniele-pasticcere   | 09.11.07 09:52
---------------------------------------

Ciao Fra :)
Al posto del sale hai mai provato ad abbinare qualche erba aromatica oltre alle accoppiate classiche come origano o basilico?

P.S. Per caso oltre alle varianti sul tema caprese hai anche qualche negozio/sito da consigliare per comprare una mozzarella davvero buona? :D

Scritto da:  Daniela Trifone   | 09.11.07 20:09
---------------------------------------

Daniela, purtroppo per la caprese non siamo ancora attrezzati con un buon negozio. Lo stiamo cercando, appena lo proviamo lo indichiamo.

Scritto da:  fradefra   | 12.11.07 11:19
---------------------------------------

ma come? con la riduzione mi aspettavo come minimo un profilo di bufalo :D

Scritto da:  estrellita   | 18.11.07 14:59
---------------------------------------

:p

Estrellita, il punto è che il bufalo non ci stava nel piatto :p

Scritto da:  fradefra   | 19.11.07 16:24
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter