Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Alice, Relais nelle Vigne

scritto da copertina75

Ci troviamo a Carpisica a pochi chilometri da Vittorio Veneto in provincia di Treviso e il paesaggio attorno al Relais Alice parla da solo. Ci si sente avvolti dalle montagne attorno, dalla calma e dalla serenità che trasudano. Le vigne con la chiesetta sullo sfondo offrono un panorama incantevole. Abbiamo lasciato i computer a casa, in questa oasi di pace non ci si può far contagiare dagli strumenti di lavoro. Vogliamo goderci il paesaggio e quello che esso ci trasmette. In questo periodo i colori sono magici, le tonalità calde dell'ocra, del rosso e del verdone trasmettono gioia e tranquillità. Cinzia Canzian, che gestisce il relais Alice, ci accoglie con cordialità. Ci accorgiamo subito del tocco femminile che Cinzia riesce a donare al suo agriturismo, ogni cosa è curata nei dettagli e con amore. Lei dice che vorrebbe far sentire a casa propria i suoi ospiti, io dico che oltre che a star bene come a casa, mi sono sentita coccolata.

Il relais dispone di 10 camere tutte molto confortevoli, con la vasca idromassaggio o la doccia multifunzione, la televisione, un comodo ed ampio letto, il phon, il frigobar, l'aria condizionata, wi-fi per la connessione ad internet e molto altro. Cinzia ci tiene che tutto sia perfetto. Ho apprezzato moltissimo, oltre alla frutta essiccata con un bigliettino di benvenuto e la tisaniera sempre pronta per il tè, un simpatico messaggio sulle condizioni climatiche del giorno seguente. Veramente originale. I particolari sono importanti, soprattutto quando parliamo di accoglienza, a volte purtroppo anche nelle migliori strutture sembrano scordarlo.

Nella sala colazione e aperitivo Cinzia si ferma con noi e ci racconta un po' di sè. Notiamo subito la composizione floreale dei tavoli. Una nota davvero originale anche qui. Un antirium verde e rosa con un'ananas piccola da decorazione. Non possiamo esimerci da farle i complimenti per la cura dei dettagli e l'originalità.

Fuori l'aria è frizzantina, ma una bella piscina riscaldata a 38 gradi è sempre in funzione. I tedeschi non si farebbero problemi in questa stagione, magari gli italiani sì, ma il sapere anche solo che c'è la possibilità, fa star bene. Cinzia ci racconta di una volta in cui servì l'aperitivo a due tedeschi che si erano immersi nella vasca in inverno e che si erano divertiti molto. Lo immagino.

Noi invece preferiamo farci l'"Ora Felice", come la chiama Cinzia che non ama molto gli inglesismi, al calduccio. Assaggiamo i tre diversi Prosecchi dell'azienda Le Vigne di Alice. In realtà i primi due sono Prosecchi DOC, Alice è l'extra dry e il Doro il brut, il Tajad, è invece un assembalggio di uve Prosecco, Verdiso e Boschera. Mi piacciono tutti, anche se preferisco l'extra dry, più vicino ai miei gusti. Il Tajad lo trovo particolare, al naso sento delle note dolciastre che Cinzia mi conferma provenire dalla Boschera. Ad accompagnare gli spumanti, formaggi della zona, un Piave molto buono, come davvero ottimo il filetto di maiale insaccato che Cinzia acquista da un amico della zona, poi frutta secca e salatini. Cinzia ci racconta della voglia di fare uno spumante metodo classico: ci sono quasi, lei e Francesca, l'enologa, tra poco daranno alla luce il loro quarto figliolo.

Per la cena Cinzia ci indica un locale a qualche chilometro da lì, nella zona dell'Al Pago, il ristorante San Lorenzo. Siamo stati bene, ma peccato che era buio perché il posto penso che sia incantevole di giorno, con le montagne vicine e il lago di Santacroce. Torneremo per goderci il panorama con la luce.

La mattina ci accoglie con uno splendido sole e anche con una ricca colazione. Oltre ai tè giapponesi, cinesi e coreani presenti a tutte le ore, troviamo succhi di frutta, yogurt, cereali e frutta essiccata, biscotti e torte fatte in casa, brioches di ogni genere e frutta a volontà. Io mi faccio prendere dalla gola e assaggio oltre allo yogurt anche una fetta di torta, davvero molto buona.

Non vorremo andarcene perché la tranquillità di questo posto è davvero rigenerante. Ci intratteniamo con Cinzia per un po', ma Serravalle ci attende. Questa zona di Vittorio Veneto ci colpisce molto. È proprio come dice Cinzia: "Se ci fossero i canali sembrerebbe di essere a Venezia". I palazzi sono di una bellezza rara. Purtroppo non tutti restaurati, ma si sa, ci vogliono soldi e molta pazienza con la macchina burocratica.

Ringrazio personalmente Cinzia Canzian per l'ospitalità e la cura che mette in ogni cosa. Torneremo sicuramente a trovarla perché ci ha fatto sentire davvero bene, più che a casa!

-----

Per maggiori informazioni il sito di Alice, Relais nelle Vigne è www.alice-relais.com

Commenti

Io aggiungerei che abbiamo deciso di farne la nostra base, tutte le volte che andremo da quelle parti :)

Scritto da:  fradefra   | 12.11.07 14:31
---------------------------------------

Non ho parole leggendo questo commento che mi emoziona e mi stimola a fare meglio.
Tutto questo, agriturismo e vino, non avrebbe senso se non lo condividessi con gli altri. Amo la mia terra così come il mio lavoro, e le felicità e i momenti di relax che da essi derivano aumentano il loro valore nel momento in cui accanto a me c'è qualcun altro a goderne.
Devo aggiungere che avervi conosciuto è stato piacevole e mi riempito la testa di idee nuove. Mi rimetto quindi al lavoro e spero di incontrarvi nuovamente.
Grazie a voi Mariangela e Francesco

Scritto da:  Cinzia Canzian   | 12.11.07 21:00
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter