Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Evitare atteggiamenti ansiosi

scritto da fradefra

Vi è mai capitato, ospiti a casa d'altri?
La padrona di casa è preoccupata, non si capisce perché, ha continui atteggiamenti ansiosi, si preoccupa che non si sporchi questo o quello, mette piattini sotto ogni cosa, spegne ogni luce quando passa da una stanza all'altra, continua a guardare l'orologio, rimbrotta i figli perché è scappata una goccia d'acqua del bicchiere.

Non vi sentite intimiditi? Non avete l'impressione che prestissimo se la prenderà anche con voi o che non lo farà solo perché siete ospiti?

Non vi viene voglia di andarvene?

Ecco il motivo di questa regola del galateo della tavola, ma non solo. Quando invitate persone a pranzo, non fate gli ansiosi, rimanete calmi e rilassati, qualunque cosa succeda.

Evitate di continuare a rimproverare i vostri figli.

Evitate atteggiamenti iper-protettivi.

Smettetela di preoccuparvi per la tovaglia, continuando a piazzare piattini protettivi ovunque.

Non disperatevi perché una goccia di sugo vi è caduta sulla camicia.

Non maltrattate vostro marito perché ha fatto una invisibile righina sulla casseruola.

Non continuate a raccontare di quella vostra amica che vi ha rigato il parquet.

...oppure non lamentatevi se nessuno vuol venire a mangiare a casa vostra

Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter