Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Settimo giorno del corso di cucina

scritto da fradefra

Ok, lo sappiamo, i dolci sono la passione di molti, quindi il settimo giorno del corso di cucina della scuola Altopalato, probabilmente è quello che piacerà di più. L'entrata è esplicativa sin dalla foto, una bavarese di fragola presentata col solito estro dallo chef Lucio Caporarello usando anche i fiori commestibili di Ascheri e prontamente immortalata. S'è discusso a lungo sulla bavarese perché è solo apparentemente facile da fare. Vari allievi hanno raccontato le loro precedenti deludenti esperienze. Ovviamente ora ci riscatteremo, durante la prima cena con gli amici

Stavolta niente verdure da sminuzzare. Tutti siamo operativi con fruste, farina, burro e, soprattutto, uova. Tante uova. Ci siamo chiesti quante uova si usino preparando i dolci, immaginando una cucina professionale. Chi non ne sopporta l'odore, meglio che non faccia il pasticcere. Sarebbe un tormento continuo, anche in presenza di buone cappe.

Non ci fermiamo alla bavarese, comunque. Durante la lezione prepariamo anche profiterole, classico dolce da ristorante, ma non solo. Ho trovato interessante un aspetto: i bigné si possono conservare ed anche congelare. Costano pochissimo, si fanno in fretta. Ne ho assaggiati alcuni vuoti ed ho pensato che si accosterebbero benissimo a qualcosa di salato, per degli antipasti. In futuro farò qualche esperimento.

Intanto la serata continua e mi trovo a fare la foto che vedete... una situazione alquanto strana e divertente. Una sac à poche riempita a quattro mani . Sembra facilissimo usarla, ma pare che siano in tanti ad aver qualche problema. Per fortuna Lucio e Terry danno tutte le indicazioni del caso.

Ok, voi ridete pure, però poi vorrei vedervi all'opera Alla fine riesce a farlo bene solo chi ha avuto precise istruzioni su come si faccia.
Facile, ma dopo, non prima

Arriva il momento tanto temuto del soufflé al cioccolato. Si sgonfierà o no? Ebbene no, se si seguono in modo preciso le istruzioni, viene sempre. Nella foto ne vedete due, quello a sinistra è stato fatto da Lucio, quello a destra l'ho decorato io. Beh, lasciatemi pavoneggiare un po'

...e su questa immagine che farebbe abbandonare la dieta a chiunque, chiudo con la cronistoria di questa settima lezione. La prossima sarà sull'abbinamento dei vini coi cibi, a cura di Toni Sarcina.

I resoconti delle lezioni precedenti sono:

------------------------

La scuola di cucina Altopalato è a Milano, in via Ausonio 13. Il numero di telefono +39 (02) 58111000. I corsi sono a calendario per quasi tutto l'anno.

Commenti

e arrivati al settimo giorno devo dire la mia...
questa parte mi sarebbe piaciuta tantissimo!!

Adoro i dolci.. e mi piace farli...
prima o poi mi farò anche ioun bel corso per imparare qualche segreto in più!!

Scritto da:  Tulip   | 09.03.07 12:43
---------------------------------------

Io preferisco decisamente il salato: una ex allieva della scuola Altopalato, sapendo che c'erano troppi dolci, ci ha fatto pervenire, da parte della figlia, attuale allieva a sua volta, tutte cosine salate...deliziose!

E' stato bellissimo pero' giocare con creme e quant'altro: io mi sono fatta un bicipite tanto per girare la pasta choux.
Gli choux fra l'altro possono anche essere preparati senza l'aggiunta di zucchero a velo e voila` che li puoi riempire con una cremina salata!

Noi non abbiamo fatto i ghirigori di cioccolato...me li insegni? Mentre il profiteroles lo preferisco con la colata di fondente: mi sono stupita che i ciuffettini di panna li ho sempre aggiunti pure io, tra uno choux e l'altro :)

Peccato che il corso sia giunto al termine, prossima lezione sull'abbinamento cibo/vino, ma niente cucina :((

Scritto da:  Elisa   | 09.03.07 13:22
---------------------------------------

Dimenticavo...per TULIP: c'e` un corso di sola pasticceria che probabilmente faro' in autunno ;)

Scritto da:  Elisa   | 09.03.07 13:24
---------------------------------------

@ Elisa, non vedo l'ora che tu ne parli, perchè ne parlerai, vero?

Scritto da:  Tulip   | 09.03.07 14:03
---------------------------------------

I ghirigori si fanno in un modo così semplice, che quando li ho visti non mi sono potuto trattenere dal provarci subito :-)
Alla prima occasione che ci troviamo te lo mostro o magari li metto su un video. Stiamo attrezzando la sezione. Presto li avremo.

Scritto da:  fradefra   | 09.03.07 14:44
---------------------------------------

io voto per i video, chè anche io voglio imparare i ghirigori. Bravo Fradefra, sia per le decorazioni doci che per la rosa di pomodoro, proprio carine.
Metti la ricetta dei bighè?
Ciao e buon finesettimana!

Scritto da:  Francesca   | 09.03.07 15:52
---------------------------------------

I bigné, certo, prestissimo. Ciaooo :-)

Scritto da:  fradefra   | 09.03.07 16:20
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter