Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Panna cotta all' arancia

Anche se la stagione delle arance è quasi giunta al termine, ma io le trovo ancora molto buone e molto “succose”, oggi vi presento questa panna cotta all’arancia.

Io adoro la panna cotta in tutte le sue varianti e oltre ad essere velocissima da preparare, la trovo sempre squisita.

Generalmente troviamo la panna cotta liscia, accompagnata da frutti di bosco freschi o in salsa. Perché? Semplicissimo: il gusto dolcissimo della panna cotta viene leggermente smorzato dal forte gusto aspro dei frutti di bosco, così da far esaltare entrambi i sapori.

Ma frutti di bosco a parte, oggi vi presento la panna cotta all’arancia.

Ingredienti:


  • 200 g. di panna fresca da montare

  • 60 g. di zucchero

  • 125 g. di latte

  • 3 fogli di gelatina alimentare

  • 2 arance spremute

  • cioccolato e cacao q.b.

Procedimento:

Portate all’ebollizione la panna con il latte e lo zucchero. Quando “nappa” togliete dal fuoco. Ora vi chiederete cosa vuol dire “nappa” o “nappare”. Semplicemente è un gergo tecnico usato nelle pasticcerie ma anche nelle cucine, dove si indica il momento appena prima dell’ebollizione. Mi spiego meglio: sia per preparare creme pasticcere, panna cotta, base per gelato non bisogna mai portare all’ebollizione il composto. Quindi o si usa un termometro da cucina, togliendo il composto quando raggiunge i 90 C°, oppure si toglie dal fuoco appena “nappa”, ovvero quando immergendo un cucchiaio, rimane attaccata una leggera pellicina trasparente, dando l’idea di un composto molto denso.
Ora che vi ho spiegato tutto, il nostro composto è già diventato un po’ freddo, quindi aggiungete la gelatina in fogli, precedentemente lasciata ammorbidire in acqua fredda e la spremuta di arance. Versate il composto in stampini monodose e lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore. Servite la panna cotta con scaglie o salsa al cioccolato per bilanciare i sapori.

Commenti

mi piace questa pannacotta all'arancia, facile da fare e secondo me proprio gustosa.

Scritto da:  Francesca   | 15.03.07 16:15
---------------------------------------

In effetti ha un bell'aspetto :-)

Scritto da:  fradefra   | 15.03.07 17:08
---------------------------------------

Eh già.... in effetti è molto buona :-)
fradefra, tu sei un golosone e te la starai mangiando con gli occhi :-)

Scritto da:  daniele   | 15.03.07 17:51
---------------------------------------

Grazie per la ricetta!
Sono cuoco e lavoro in Romania; ho provato a farla ed è stato davvero un successo! Grazie ancora, vi manderò delle mie ricette per contraccambiare!

Scritto da:  Maurizio   | 31.10.07 07:59
---------------------------------------

Ciao Maurizio, sono molto felice che ti sia riuscita molto buona... Manda pure le tue ricette :P
Ciaoooo

Scritto da:  daniele-pasticcere   | 31.10.07 14:17
---------------------------------------

Oggi ho provato qusta ricetta e mi è venuto un dubbio :
quando sono andata ad aggiungere il succo dell'arancio ,
il liquido ha assunto subito una consistenza granulosa, tipo cagliata e la ha in parte mantenuta anche una volta rafreddato. E' normale ?

Scritto da:  Roberta   | 19.11.09 11:07
---------------------------------------

Ciao Roberta, bè, non è del tutto normale. Hai fatto raffreddare un pochino il liquido prima di versare il succo di arancio? Magari è stato quella la causa del tuo problema.

Ciaoooo

Scritto da:  daniele-pasticcere   | 09.07.10 15:43
---------------------------------------

buon giorno,fogli di gelatina alimentare 4 ogni litro di panna ,altrimenti con una dose cosi' le puo' tirare sul muro e rimbalzano

Scritto da:  fabio   | 30.10.12 17:42
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter