Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Il fondo di cucina al posto del dado

scritto da fradefra

Se non amate il dado, ecco come preparare un brodo di carne o, come lo chiamano i cuochi, fondo di cucina. Poche regole, da seguire scrupolosamente, però. Il brodo infatti, è presente come ingredienti di molti piatti, che vengono bene o male proprio in funzione della sua qualità. Stavolta vediamo quello alla carne, presto vi scriverò di quello alle verdure.

Il fondo di cucina deve essere limpido e tutte le operazioni sono da compiersi avendo sempre in mente quest’obiettivo.

Pelate alcune carote e del sedano. Sminuzzate qualche erbetta aromatica (maggiorana, timo, prezzemolo).

Lavate l’esterno di una cipolla e tagliatela in due. Fatela tostare un minuto su una padella. Basta scaldare la padella e poggiarvi la parte tagliata della cipolla.

Scegliete un bel pezzo di biancostato, possibilmente completo d’osso. In una pentola mettete dell’acqua fredda e la carne. Portate rapidamente a bollore.
Eliminate la schiuma che si forma mediante un mestolo. Con della carta da cucina inumidita togliete la schiuma che si attacca alle pareti della pentola.

Finito di schiumare il brodo, aggiungete le verdure, le due mezze cipolle ed abbassate il fuoco sino ad avere un leggero bollore. Proseguite la cottura per un’ora e mezza, rimuovendo la schiuma che dovesse ancora formarsi.

Togliete la carne e filtrate il fondo di cucina.

Potete conservarlo in frigorifero per quattro o cinque giorni o in congelatore per due mesi. Non avendo salato, ricordatevi di farlo quando lo impiegate.

Commenti

interessante, attendero' quello di verdure che mi e' piu' congeniale.

Scritto da:  Francesca   | 07.02.07 16:16
---------------------------------------

Come mai qui non hai citato Altopalato? :)

X Francesca: per un risotto alla milanese, il brodo di verdure non va bene e cmq meglio un buon brodo di carne che il dado (di qualsiasi genere) che io ho bandito a 12 anni!

Scritto da:  Elisa   | 08.02.07 14:12
---------------------------------------

sì Elisa, lo so che ci sono piatti in cui è meglio usare il brodo di carne che quello vegetale, e in quei casi non mi posso esimire. Io comunque uso spesso quello vegetale fatto con carote, sedano, cipolla, porri e altre verdure che trovo in frigo al momento. Il dado non lo uso quasi mai neanche io, solo in alcuni casi quando non ho tempo, e almeno bio;-)

Scritto da:  Francesca   | 08.02.07 16:42
---------------------------------------

@Elisa
Non c'è un motivo preciso per cui non ho citato Altopalato, anche se lì ho imparato a fare il fondo di cucina :-)

Scritto da:  fradefra   | 08.02.07 17:25
---------------------------------------

Francesco, ma va? Mica l'avevo capito ;)
E a maggior ragione mi sono stupita della mancata (puntuale) citazione.

Scritto da:  Elisa   | 08.02.07 23:40
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter