Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

I nostri acquisti, all'asta benefica di Quintomiglio

scritto da fradefra

Come vi avevo anticipato, il giorno 1 dicembre siamo andati all'asta benefica di Quintomiglio, a San Donato Milanese. Qualche settimana fa avevamo prenotato la paletta 75 per partecipare all'asta e ci eravamo organizzati con alcuni amici, per mettere assieme un gruzzoletto che ci consentisse di portare a casa qualche bottiglia da assaggiare, contribuendo così anche noi ai progetti di beneficenza dell'associazione. I lotti all'asta, infatti, erano interessanti ed alcuni veramente pregevoli. La gara è stata alquanto animata e copertina75 s'è divertita

Simone Carletti di Vino e Salute e Marco diImbottigliato all'origine hanno aderito alla nostra proposta di cordata. Marco, come vedete in foto, aveva prenotato anche la paletta 69 con la quale ha acquistato alcune cose interessantissime per proprio conto (uno Chateau Margaux del 1955, scusate se è poco). Se lo berranno tra amici, con tutta la nostra invidia e quella di molti altri che all'asta hanno tentato di acquistarlo, senza riuscirci. Per inciso, la bottiglia era ben conservata, quindi non dovrebbero avere brutte sorprese. Ma veniamo a noi...

Eccovi i vini che ci siamo portati via. Un bianco che mi ispirava, dato che sono nato da quelle parti, un Riesling Renano TBA del 1959, di Landgraflich Hessisches Weingut (Germania); un Tokaji Srazaz Dry, di Szamorodni (Ungheria); un Barolo DOCG 1985, dei Marchesi di Barolo; un Barbaresco DOC 1974, di Bersano. Evviva!!

L'asta è stata alquanto lunga, anche perché l'interesse era buono per tutti i lotti. Il battitore ha avuto il suo daffare per seguire i continui rialzi. Le bottiglie più importanti venivano portate tra il pubblico per essere osservate più da vicino. Vedersi passare a fianco uno Chateau Latour o il Margaux, fa sempre un certo effetto). Noi siamo soddisfatti di ciò che abbiamo acquistato, perché è grosso modo proprio quello a cui puntavamo. Brava copertina75 a destreggiarsi.


Alla fine, intanto che sorseggiavamo alcuni vini offerti da Baccus.biz, abbiamo fatto quattro chiacchiere con gli altri intervenuti, fotografato le bottiglie e consegnato il tutto a Marco, che è ben attrezzato per la loro conservazione. Ci rivedremo tra qualche settimana, in modo da bere il vino in compagnia, sperando che almeno un paio delle bottiglie siano in buone condizioni (ma credo di sì).

Subito dopo, vi scriveremo i risultati delle degustazioni. A presto

 

Tag: | |

Commenti

> Ci rivedremo tra qualche settimana, in modo da bere il vino in compagnia, sperando che almeno un paio delle bottiglie siano in buone condizioni (ma credo di sì).

Non vedo l'ora... :)

Scritto da:  Simone Carletti   | 02.12.06 22:45
---------------------------------------

A chi lo dici, Simone :-)
Il vino invecchiato mi è sempre piaciuto molto, anche se a volte si corre qualche rischio. Ne vale la pena, comunque.

Scritto da:  fradefra   | 03.12.06 13:06
---------------------------------------

Sono molto curiosa di assaggiare le bottiglie che siamo riusciti ad accaparrarci all'asta. Mi sono molto divertita, devo dire.
E poi sapere che è per beneficenza fa aprire un pò di più il portafoglio, oltre che il cuore :-)

Scritto da:  copertina75   | 03.12.06 17:04
---------------------------------------

Siamo stati molto bravi, penso i vini siano tutti bevibili! E se per caso qualcuno lo sarà di meno, il fatto di aver fatto beneficenza ripagherà alla grande la parziale delusione :):):)

Scritto da:  marco   | 04.12.06 09:31
---------------------------------------

Vi ringrazio moltissimo per la partecipazione.
Come nota ottimista vi avviso che abbiamo già aperto una delle bottiglie dell'asta: Gran Riserva Berteletti (Gattinara) del 1961: OTTIMO !!!!
Il profumo del tappo era una favola, così come il vino. Intendiamoci, una favola per un vino di 45 anni. Leggermente ossidato, ma con quei sentori di nebbiolo invecchiato. In bocca molto balsamico, con note mentolate sopra tutto. Persistenza lunga, cerco mancava un pò di corpo, ma l'emozione è stata comunque grande. Mo speriamo per le altre :-))
Ciao,
Max

Scritto da:  Max-QM   | 08.12.06 15:28
---------------------------------------

Noi siamo al convegno GT, in questo momento. Tra poco dovremmo incontrarci con Simone, che è il quarto della nostra cordata di acquisto. Ci metteremo d'accordo su quando bere le nostre.
Poi ne scriveremo :-)

Scritto da:  fradefra   | 09.12.06 04:58
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter