Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Riso nero alla rosa

scritto da fradefra

Ecco uno dei miei esperimenti con i fiori commestibili di Ascheri, il riso nero alla rosa. I petali di rosa hanno un tenue profumo, un sapore appena dolce e un effetto leggermente astringente in bocca. Il colore lo vedete in foto.

Ho pensato a questo piatto principalmente per la sua presentazione, devo essere onesto. Una volta preparato, anche il gusto m'è piaciuto e quindi ve lo consiglio. La preparazione è semplicissima, il risultato credo sia di effetto. Io l'ho preparato col minimo degli ingredienti necessari, voi provate qualche esperimento aggiungendo un vostro tocco personale.

L'Azienda Agricola Ascheri, che mi ha fornito i fiori commestibili usati per le prove, è ad Albenga (SV), in Via del Cristo. Il numero di telefono è +39 0182 53127. Se volete maggiori informazioni, potete navigare il sito www.ascheri.it.

Ingredienti per due persone:

  • Una tazza di riso nero Venere
  • Quattro rose commestibili
  • Cinque tazze di brodo vegetale
  • Olio extra vergine di oliva
  • Bicarbonato di sodio per lavare le rose

Preparate un brodo vegetale secondo le usuali ricette.

Rosolate per pochissimi istanti nell'olio extravergine di oliva il riso nero Venere. Aggiungete due o tre tazze di brodo ed i petali di due rose, dopo averli lavati con acqua e bicarbonato. Proseguite la cottura del riso seguendo le istruzioni. Nel mio caso, 18 minuti. Aggiungete poco per volta il brodo, tenendo un leggero bollore.

Disponete il riso nei piatti, aggiungendo una rosa come decorazione (anche questa lavata in acqua e bicarbonato e delicatamente asciugata).

Nota del cuoco
==================

Il riso nero non deve essere cotto come quello bianco. Di solito si preferisce un po' più al dente. Assaggiatelo spesso, le prime volte, per trovare il punto giusto per i vostri gusti e quello dei vostri ospiti. Non rosolatelo troppo per evitare che si danneggi il colore.

Se decidete di passare in cottura con del vino, sceglietene uno scuro di struttura semplice, per non coprire il sapore del riso e quello della rosa.

Non aspettatevi di sentirla molto, la rosa. Il uso sapore è appena percepibile e proprio in questo consiste l'intimità dell'abbinamento.

Commenti

Ispirato dal mio risotto alle violette? :))

P.S. a breve proposte (non indecenti :)) per sabato prox ;)

Scritto da:  Elisa   | 11.11.06 21:14
---------------------------------------

Sì! :-)
Inoltre, il riso nero Venere mi è sempre piaciuto come aspetto, oltre che come gusto. Lo trovo molto elegante. L'abbinamento con la rosa, quindi, mi è parso naturale.

Scritto da:  fradefra   | 13.11.06 08:39
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter