Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Insalata di valeriana e girasole

scritto da fradefra

Quarta ricetta preparata coi fiori commestibili di Ascheri, l'insalata di valeriana e girasole, che trovo particolarmente riuscita per i colori. I petali dei garofani hanno un loro leggero profumo, sapore appena amaro, consistenza poco inferiore a quella della valeriana stessa. Per non coprirne la presenza, ho scelto di non acidulare l'insalata con l'aceto, ma col lime, più delicato e dal profumo più compatibile.

L'Azienda Agricola Ascheri, che mi ha fornito i fiori commestibili usati per le prove, è ad Albenga (SV), in Via del Cristo. Il numero di telefono è +39 0182 53127. Se volete maggiori informazioni, potete navigare il sito www.ascheri.it.

Anche se oggi non è ancora venerdì, vi auguro comunque buon week-end.

Ingredienti per due persone:

  • 6 girasoli commestibili
  • un paio di etti di valeriana fresca
  • mezzo lime
  • mezzo cucchiaino di tè speziato
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva non eccessivamente acido
  • Bicarbonato di sodio per lavare i fiori commestibili

Lavate con acqua e bicarbonato la valeriana ed i girasoli commestibili, asciugateli delicatamente e staccate i petali tenendone due per la presentazione.

In una insalatiera unite alla valeriana ed ai petali di girasole alcune fettine di lime tagliate molto sottili. Aggiungete poco tè speziato (io ne ho usato uno turco), condite con l'olio extravergine di oliva e servite nel piatto con il girasole vicino.

Nota del cuoco
==================

La valeriana deve essere freschissima. Controllate che non sia "moscia", acquistandola, che il colore sia vivo e che non vi sia traccia di marcescienza.

Usate un coltello affilatissimo per tagliare le fettine di lime, che devono essere molto sottili. Io uso i Chroma Type 301 che vi ho descritto nel post I coltelli da cucina.

Non mettete aceto, che coprirebbe il sapore della valeriana e del girasole.

Per l'olio extravergine di oliva, usatene uno con profumo di erbe, salvia, carciofo. Io sto usando la produzione 2006 dell' azienda agricola Dimino Luigi, di Sciacca di cui vi ho parlato nel post L'olio extravergine di oliva Dimino Luigi.

Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter