Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

La prima bozza della nostra etichetta

scritto da fradefra

La prima bozza dell'etichetta che maisazi.com sta producendo.Chi ci legge abitualmente sa che stiamo producendo un' etichetta da vino che regaleremo alla prima azienda che si impegnerà ad usarla. Maggiori informazioni sono sul post maisazi produce una etichetta per un vino rosso. L'operazione condotta dal team formato da copertina75, dal sommelier Simone Carletti e dallo studio di comunicazione e grafica IO, è giunta alla prima fase, la realizzazione delle prima bozza, che vedete nelle foto. Con un click, potete osservarle a dimensione originale.
In questi giorni Simone Carletti verificherà la corrispondenza con le disposizioni vigenti di legge, io preparerò i testi per la contro etichetta. Con copertina75, inoltre, scriveremo alcune modifiche da apportare, per i dettagli (come il colore, alcune variazioni alle dimensioni delle scritte, ecc.).

La contro etichetta proposta in bozza.Ci piacerebbe avere un vostro feedback, sull'impostazione generale, sui colori e sul messaggio che percepite.
Se avete voglia, inserite i vostri commenti, anche negativi, se ritenete che debbano essere tali. Ne terremo da conto.
Ovviamente considerate il fatto che il nome del vino, la casa e l'indirizzo sono inventati, dato che poi l'azienda che la userà inserirà i propri.

La prossima fase è costituita, quindi, da una nuova bozza ricavata da questa e la realizzazione della fascetta superiore, che sarà ovviamente basata sulla versione definitiva dell'etichetta.

Commenti

Inizio io con un primo commento.
Ho trovato che il disegno si apprezza dopo un po'. Onestamente al primo sguardo non mi convinceva troppo. Adesso, man mano che la rivedo, mi piace sempre di più.
Attualmente, il più grosso dubbio che ho è sul colore, che personalmente a me sa un po' di vecchio (il maglioncino del nonno, l'autunno, le macchine che si usavano sino ad una ventina di anni fa). Per altri versi, invece, corrisponde ad un concetto di medio-orientale o di africano, fosse anche solo per il deserto. Syrah, infatti, come nome e vino, non so perché mi fa pensare al deserto e quindi per quest'aspetto il colore ci starebbe.

Scritto da:  fradefra   | 13.11.06 16:23
---------------------------------------

effettivamente l'etichetta è un po' spoglia, e mi lascia perplessa non tanto il colore quanto il tanto spazio vuoto intorno al logo centrale. Forse provando ad ingrandire il centro come dici tu potrebbe risultare il tutto meno desertico.

Scritto da:  Francesca   | 13.11.06 16:59
---------------------------------------

Ciao Francesca. Sentiremo il grafico, ma credo sia un effetto voluto. Grazie del feedback :-)

Scritto da:  fradefra   | 13.11.06 17:15
---------------------------------------

A prima occhiata mi sembra di buon impatto...E' un'etichetta che definirei "calda" non solo per il colore ma anche per la raffigurazione stessa di questo cerchio centrale che ricorsa il sole ed i suoi raggi. La vedrei bene abbianta a dei vini del sud e possibilmente bianchi, tipo uno chardonnay siciliano per intenderci...Adattata per un vino rosso...mmmmm...non mi convince del tutto.
Userei altri colori senza però togliere l'impatto luminoso che è davvero ben eseguito e di notevole effetto grafico. Poi Francesco, dipende sempre dalla tipologa di vino che ci sarà nella bottiglia, dal messaggio che vuoi comunicare, ad esempio il legame con il territorio piuttosto che al casato od altro...Comunque sia, ottimo lavoro ragazzi! Un abbraccio, Barbara.

Scritto da:  Barbara   | 13.11.06 17:43
---------------------------------------

Grazie per le indicazioni. In effetti l'abbinamento ad una bottiglia di vino rosso, pone qualche dubbio anche a me. Anche a me piace l'aria generale che fa respirare.

Scritto da:  fradefra   | 13.11.06 18:08
---------------------------------------

Nell'immagine di contro copertina proverei ad inserire un'immagine in trasparenza in un angolo che rappresenti dei filari di vite o delle colline coltivate

Scritto da:  Extralife   | 13.11.06 19:47
---------------------------------------

Bella etichetta, mi piace molto la scelta del cerchio-sole, e sinceramente non mi dà problemi la sua grandezza. Troppo grande, poco chic, per quanto mi riguarda.
Per il colore invece, giocherei ancora un po' sulle tonalità - certo è che andrebbe contro il verde della bottiglia per un effetto completo.
Besos a todos!

Scritto da:  Slawka G. Scarso   | 14.11.06 12:37
---------------------------------------

Grazie, Slawka. Abbiamo appena chiesto al grafico di fare varie prove cromatiche. Poi le ritagliamo e le poniamo su una bottiglia, per verificarne visivamente l'effetto.

Scritto da:  fradefra   | 14.11.06 13:00
---------------------------------------

.........dico che come primo impatto è molto particolare, non ragiunge subito l'obbietivo....ma come le belle canzoni, per assaporarle meglio bisogna riascoltarle.......e sarà un sucesso...........

Scritto da:  Angelo   | 14.11.06 19:30
---------------------------------------

Grazie Angelo!

Scritto da:  fradefra   | 14.11.06 21:05
---------------------------------------

L'impatto in generale mi sembra molto buono. Il giallo che qualcuno ha riscontrato in contrasto con i vini rossi può tranquillamente essere sorpassato, andando su tonalità colo oro o addirittura con una carta dorata

Forse enfatizzerei ulteriormente i raggi ingrandendoli un pochino. Attualmente si perdono un pochino.

Da non escludere in fase di stampa un possibile rilievo dei raggi per giocare sul tono su tono...

Ciaoooooooooooooooooooooooo
Angelo

Scritto da:  Angelo   | 15.11.06 16:19
---------------------------------------

Grazie Angelo :-)

Scritto da:  fradefra   | 15.11.06 16:24
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter