Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Villa Gaia, a Robecco sul Naviglio

scritto da fradefra

Ebbene sì, ancora un matrimonio, stavolta degli amici Anna e Franco, ai quali vanno i nostri auguri ed i complimenti per lo splendido sito scelto per la cerimonia. Villa Gaia a Robecco sul Naviglio è un posto stupendo, che descrivere non è facile.

Prima di lasciare lo spazio alle foto, poche tra le tante scattate, vi dico subito che Villa Gaia non è un ristorante ne un hotel. Viene affittata dai proprietari per occasioni di questo tipo e suppongo altri eventi come meeting, riunioni, incontri di categoria. Sul menu abbiamo trovato Ariston Party Service - Pavia, Tel: 0382 465399. Il sito è www.aristonparty.com. Non so altro.

Via con le foto

Qualche problemino per arrivare lo abbiamo, dato che quasi tutte le strade sono strette, il paesino piccolo e molti sensi unici. Se si arriva dalla parte sbagliata, bisogna parcheggiare e attraversare a piedi un ponticello sul naviglio. Carino e romantico, però. Noi grazie al navigatore in auto siamo arrivati dalla parte giusta ed una hostess ci ha indicato come entrare e parcheggiare all'interno. Quella che vedete in foto è la depandance con uno scorcio del parco. L'inizio è dei migliori. Bei vasi, anfore, qualche statua, belle piante, un tappeto erboso ed un vialetto ben curati.

Il parcheggio è stato ricavato da un ampio spazio dietro una cascina o forse l'abitazione di un custode. La maggior parte degli invitati non sapeva della possibilità di parcheggiare all'interno, quindi oltre alla mia auto, ve ne sono poche altre. Anche qui si nota una grande cura. Tutto è lindo e pulito. Varie macchine ed attrezzi sono disposti al riparo della tettoia, probabili strumenti di chi si occupa della manutenzione delle villa, che supponiamo sia continua. Con l'amico Cesarino e copertina75 ci chiediamo cosa significhi tenere in ordine una villa di questa grandezza e bellezza, sia storica sia artistica. Boh, lasciamo perdere.

Andando verso il corpo centrale della villa, passiamo davanti ad un portone aperto che chiude una zona dal sapore misterioso. Ci guardo dentro e non riesco a vincere la tentazione di fare una foto. Un po' buia, scusate, ma credo ne valga la pena. Una sorta di deposito degli attrezzi, con dentro tutto quello che può servire a chi ama il bricolage. Sembra l'antica officina di qualche corporazione medievale. Mi aspetto di vedere uscire, da un momento all'altro, un mastro col suo allievo che gli tiene una cassetta di legno con gli utensili. Mi servono un paio di minuti per riuscire a staccarmi.

Intravediamo il Naviglio e non possiamo fare a meno di fermarci un attimo. Gli altri ospiti non sono ancora arrivati, quindi ci godiamo per qualche minuto la splendida vista. Mi spiace per aver dovuto ridurre la foto, ma nel suo formato originale sembra un quadro. Una luce soffusa rende magico questo tratto di naviglio su cui si affaccia Villa Gaia. A destra vedete una parte del parco. Avevo un nonno pittore ed ho ancora uno zio ed un cugino. Sono sicuro che si sarebbero fermati tutti a dipingere. L'atmosfera, la luce, i contrasti di colore sono splendidi. A volte la realtà supera veramente la fantasia.

Siamo nella corsia che porta al chiostro della villa. Ho fatto molte foto e scegliere cosa mostrarvi è stato difficile. Alla fine ho optato per questo particolare del soffitto a travi, con affreschi sul muro. Tutti i muri sono coperti da grandi disegni di vita, oggetto di restauri conservativi che mi paiono ben fatti. I colori sembrano quelli del tempo, senza aggiunte come spesso ho visto fare in altri contesti. Tutto l'insieme è particolarmente ordinato, anche se l'aspetto è un po' abbandonato. Probabilmente nessuno vive più in questa residenza, che viene solo data in affitto per queste occasioni. Peccato. Ovviamente ci rendiamo conto che abitarvi deve avere costi altissimi, pensando alla continua manutenzione necessaria. La cosa ci rattrista un po', ma conveniamo con copertina75 che forse non è possibile altrimenti. Almeno così, approfittando di questo matrimonio, qualcuno ha avuto modo di vederla.

Vista la temperatura ancora mite, Anna e Franco hanno deciso di far preparare fuori il buffet per l'aperitivo. Siamo ancora in pochi, quindi ci godiamo lo splendido chiostro di cui potete ammirare un lato. Ben tenuto anche questo, ordinato, con le mura affrescate, colonne in ottimo stato e alcune anfore ad abbellire. In perfette condizioni anche il selciato che pavimenta il cortiletto.
Da lì a poco arriveranno gli altri ed il tutto si animerà molto. Restiamo fuori per un'ora almeno, continuando a mangiucchiare stuzzichini, affettati, frutta e formaggio. Buono lo spumante secco ed un cocktail a base di fragole.

Ed ecco la sala dove pranziamo. Anzi, una delle due sale. Vi sono anche due salette usate per il ballo e per i confetti. Sono tutte ugualmente belle. Nella foto vedete una parte dell'elegante soffitto in travi decorate, i muri affrescati e stuccati, il bel lampadario centrale.

Non sto a raccontarvi cosa abbiamo mangiato. Credo che in un contesto simile non sia la cosa più importante. Preferisco far parlare le foto.

Ancora complimenti ad Anna e Franco.

Commenti

uh che bellezza

Scritto da:  Francesca   | 12.10.06 10:35
---------------------------------------

fantastico posto davvero :)

Scritto da:  consegne a domicilio   | 21.03.08 11:20
---------------------------------------

Domenica 19/10/08 sono stato invitato ad uno sposalizio presso di Voi.
In linea di massima andava tutto bene.
Però il caffè........... faceva Schifo.
Si può senz'altro migliorare almeno del 200%
Grazie
Severino Gentili

Scritto da:  Severino   | 21.10.08 19:00
---------------------------------------

Severino, noi non c'entriamo nulla con Villa Gaia, ma siamo stati invitati come te ad un matrimonio.

Il caffè, comunque, non dipende dalla Villa, ma da chi fa il servizio di catering.

Benvenuto sul blog.

Scritto da:  fradefra   | 22.10.08 07:13
---------------------------------------

Ragazze pessimo posto umido e buio, e poi il catering a villa gaia lo consiglia il proprietario ... Quindi con la qualità del cibo e del servizio c'entra...

Scritto da:  Raffa   | 24.11.12 20:26
---------------------------------------

Beh, Raffa, noi l'articolo lo abbiamo scritto nel 2006, da allora possono essere cambiate molte cose :)

Scritto da:  fradefra   | 02.12.12 08:51
---------------------------------------

Ciao Francesco!

Mettendo ordine tra le email ho ritrovato questo fantastico post sul nostro matrimonio e su Villa Gaia.

Grazie ancora, è un fantastico ricordo!

Franco

P.S. Quando ci siamo sposati noi il catering era a discrezione degli sposi, nel nostro caso è stato tutto gestito da un ristorante in provincia di Pavia.

Scritto da:  Franco   | 27.12.12 12:57
---------------------------------------

Ciao Franco, buone feste a te e ad Anna :)

Scritto da:  fradefra - chef della scuola   | 28.12.12 20:11
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter