Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Tè o the?

scritto da fradefra

Sto scrivendo una serie di articoli sul e mi sorge un dubbio su quale sia il nome più corretto. Io ho sempre scritto tè, ma mi capita di vedere spesso altre forme.

Secondo il vocabolario italiano, il termine corretto è tè. I vocabolari consultati sono il Garzanti ed il De Mauro.

Dei due, il Garzanti riporta anche la forma the, che quindi possiamo ritenere corretta. La regola non scritta, infatti, dice che se un qualunque dizionario riporta una forma, questa può essere usata senza problemi negli scritti, anche se l’Accademia della Crusca potrebbe trovare da ridire.

Chi scrive thé, invece, sta usando il termine francese.

Thea, è parte del nome latino della pianta (famiglia delle Teacee - Camellia sinensis o Camellia thea o Thea sinensis).

Commenti

Chi scrive thé, invece, sta usando il termine francese, che deriva dal cinese t'e :P (Devoto-Oli)

Scritto da:  Francesco   | 22.09.06 09:33
---------------------------------------

@Francesco
Esatto :-)
Il Devoto-Oli voglio comprarlo anche io!

Scritto da:  fradefra   | 22.09.06 12:04
---------------------------------------

A volte mi verrebbe di usare 'tea' in inglese per togliermi dal dubbio che anche a me viene tutte le volte che lo devo scrivere. Da oggi scriverò tè senza più timori.

Scritto da:  Francesca   | 22.09.06 12:08
---------------------------------------

Mi trovo in disaccordo con quanto scritto; i dizionari riportano tutte le forme usate di una determinata parola ANCHE SE non corrette o raccomandabili

Scritto da:  Carlo   | 02.07.13 10:25
---------------------------------------

Carlo, se guardi il dizionario per questo lemma, trovi esplicitamente scritto che sono corretti entrambi. Ad ogni modo, io uso tè.

Scritto da:  fradefra - Executive Chef   | 21.07.13 10:37
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter