Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Domanda e risposta: una nuova rubrica enogastronomica

scritto da fradefra

Controllando le statistiche di accesso al blog, ci siamo resi conto del fatto che molti di voi arrivano con lo scopo di soddisfare una precisa domanda. Addirittura, in alcune chiavi di ricerca c’è proprio il punto interrogativo finale.
In altri casi, invece, dall’analisi dei percorsi risulta evidente che i contenuti non fornivano quello che era stato cercato.

Abbiamo deciso, quindi, di avviare la rubrica “Tutto quello che avete sempre voluto sapere sull’enogastronomia, ma nessuno vi ha mai detto”.
Ogni sabato e domenica, pubblicheremo dei post monotema che risponderanno a singole domande ricavate dalle vostre chiavi di ricerca a tema con l’enogastronomia, lette dalle statistiche di accesso della settimana. Potrà trattarsi di vino, di olio, di altri prodotti gastronomici, di galateo a tavola, di legislazione, di marketing di settore, di metodi e strumenti di cottura.

Altre domande, se lo preferite, potrete farcele scrivendo a fradefra@maisazi.com o copertina75@maisazi.com. La risposta sarà pubblicata nel week-end, come le altre.

Per caratterizzare la rubrica, i post di questa serie avranno un layout comune che li contraddistinguerà e saranno introdotti dall’immagine che vedete in apertura (per la quale ringraziamo Adriano De Arcangelis, di DEA Marketing, che ce l’ha fornita tempo fa per un altro progetto). In coda a questo articolo vi saranno i trackback a tutte le domande/risposte, in modo da avere una sorta di indice. Ovviamente ricordate, prima di fare una nuova richiesta, di tentarne la ricerca con l’apposito box. Funziona.

Cominceremo già domani, rispondendo a tutte le domande che troviamo nelle statistiche di questi primi mesi.

Dato che non pretendiamo di essere possessori dello scibile umano, per ciò che non sappiamo ci attrezzeremo con una ricerca, fornendovi, dove è il caso, gli opportuni riferimenti, per avere la massima certificazione possibile dell’informazione.

Scopo della rubrica, oltre ad aiutarvi a risolvere i vostri dubbi, è tenervi compagnia nel week-end. Se vorrete trascorrere cinque minuti su Internet, in qualunque momento delle 48 ore di fine settimana troverete materiale nuovo.

See you later

Tag: | |

Commenti

Buongiorno,
sarei interessata a sapere quali sono le compagnie di spedizione di pacchi enogastronimici, ossia di prodotti per esempio che potrebbero essere deperibili.
Se io fossi un distributore di prodotti enogastronimici, e volessi spedire ad un cliente del formaggio, dell'olio e una bottiglia di vino, sapreste indicarmi la migliore forma per inviare tale pacco?

Grazie mille,

Scritto da:  marina   | 05.03.09 11:43
---------------------------------------

Ciao Marina, benvenuta sul blog.
Vuoi spedire in Italia o all'estero?

Scritto da:  fradefra   | 05.03.09 16:44
---------------------------------------

Ciao sono graziano,
la mia domanda e' questa,la mia compagna a aperto un attivita di produzione e vendita pasta all'uovo e gastronomia ora chiediamo la diferenza tra gastronomia e rosticceria,cioe io posso vendere i prodotti che trasformo,polli arrosto,patate al forno,verdure cotte e creme olive fritte avendo un attivita di gastronomia ?

grazie infinite

Scritto da:  graziano   | 21.06.10 16:33
---------------------------------------

In termini di certificazioni e documenti legali non so, perché non ho mai lavorato in una gastronomia. In termini di cucina, la rosticceria è un locale dove si prepara e vende cibi cotti al forno, brace e fritti.
Solitamente con gastronomia, si intende invece un locale dove vi sono anche prodotti enogastronomici già pronti in scatola, bottiglia o conserva. Inoltre i piatti possono essere anche salse, primi, piatti unici, ecc.

Scritto da:  fradefra - cuoco docente maisazi   | 22.06.10 08:14
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter