Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Cosa non devo fare a tavola per il galateo

scritto da fradefra

...a parte il far rumore mangiano, tenere i gomiti sul tavolo e lanciare pezzi di pane? Vediamo...
Una cosa desolante è vedere le persone mangiare abbassandosi con la faccia quasi a toccare il piatto. Dico sempre ai miei figli che così mangiano i cani. Noi umani dovremmo portare il cibo alla bocca e non l'inverso. Quindi dritti, per favore.

Non mettere i gomiti sulla tavola, ok, questo tutti lo sappiamo. Allo stesso modo, però, bisogna evitare di tenere le mani sotto alla tavola. Le mani devono restare sempre visibili, poggiate delicatamente sul bordo.

Non offriamo niente a nessuno e non accettiamo niente da nessuno. Ognuno mangi dal proprio piatto, secondo quello che ha scelto. Eccezione possiamo farla per la nostra ragazza, se siamo soli.

I piedi devono stare sotto la sedia, non sotto il tavolo e tanto meno lateralmente.

Non si mangia il pollo con le mani. Non state a dar retta a chi dice che anche la regina Margherita lo faceva. A parte che lei era la regina e noi no, alcuni sostengono che per lei si fosse derogato perché appunto non era capace...

Quando il cameriere si avvicina per portarci i piatti e soprattutto per toglierli, non lo si aiuta. Allo stesso modo, non si prendono i piatti impilandoli e facendo pulizia. Ad ognuno il proprio lavoro. Il cameriere è lì apposta e così facendo non lo si aiuta per niente, anche se lo pensiamo. Si può decidere di aiutarlo perché distante, solo se lui lo chiede e per altro non dovrebbe mai farlo.

Andarsene senza un sorriso. Donna Letizia nel suo Galateo scrisse che se non hai lasciato la mancia, allora è giusto che tu almeno sorrida, se l'hai lasciata, non sei per questo autorizzato ad essere maleducato.

Nel galateo moderno, la frutta non si sbuccia più con le posate. Le opinioni su questa cosa, comunque, sono discordanti. Leggete cosa scrive a tal proposito copertina75 nel suo Il Galateo e la frutta.

-------------------------------------
Questo post è parte della rubrica "Tutto quello che avete sempre voluto sapere sull'enogastronomia, ma nessuno vi ha mai detto", che prevede, ogni week-end, la pubblicazione delle risposte alle domande che in settimana ci avete posto o che abbiamo ricavato dall'analisi delle chiavi che dai motori vi hanno condotto a questo blog.
Se avete altre domande, scrivete a fradefra@maisazi.com o copertina75@maisazi.com.

Commenti

Per finire, sottolineo, mentre si mangia, non si si fanno
rumoracci vari con la bocca, risucchi, ma sopratutto si mastica rigorosamente con la bocca chiusa!!!!!!
MI E' CAPITATO DI VEDERE COSE......
Anche quando si mastica un chevingum, per favore la bocca dev'essere chiusa!!!!!!

Scritto da:  elena monticelli   | 13.11.06 08:03
---------------------------------------

Orco, hai ragione! Avevo scordato la cosa più scontata, ma purtroppo anche più trascurata, del mondo! Grazie!

Scritto da:  fradefra   | 13.11.06 08:37
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter