Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

7 agosto - Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

scritto da fradefra

Oggi proposta unificata. Cena e passatempo serale tutto in un solo post e con la stessa preparazione.
Passate da un noleggio di DVD e prendete il film Pomodori verdi fritti alla fermata del treno. Un film applaudito, per una volta, sia dalla critica sia dal pubblico. Molti lo hanno votato con un dieci (ed io sono tra questi).
La regia è di Jon Avnet, tra gli attori Mary Stuart Masterson, Mary Louise Parker, Kathy Bates (ha fatto Misery non deve morire), Jessica Tandy, Gailard Sartain, Stan Shaw, Cicely Tyson, Chris O'Donnell.
La trama in estrema sintesi: una donna rinasce grazie ad una vecchia amica che le racconta la vita di due donne coraggiose ed intraprendenti che negli anni trenta si ribellano al maschilismo ed al razzismo. Non aspettatevi nulla di noioso. Tutt'altro!

Che si mangia? Ovviamente pomodori verdi fritti!

Se proprio non li trovate verdi, prendete quelli che lo sono di più. Duri, possibilmente.

Lavateli e tagliateli a fette spesse un centimetro. Infarinateli e friggeteli in una padella con abbondante olio da frittura. Girateli solo una volta per evitare che si rompano. Cinque minuti per parte dovrebbero bastare. Salate leggermente nel piatto e mangiateli caldi.

Accompagnerei il tutto con un vino bianco come il Bianco di Custoza o un Cortese. In alternativa, scegliete un bianco leggero, leggendo le etichette del supermercato.

Un consiglio per la frittura. Usate olio di arachide, che resiste bene alle alte temperature. Assicuratevi però che nessuno degli amici che invitati sia allergico alla frutta da guscio (allergia spesso molto grave). I pomodori immergeteli nell'olio quando questo è caldissimo. Non userei olio extravergine di oliva perché il gusto dei pomodori ne sarebbe coperto.

Commenti

Strana questa proposta. Ma che fate, le inventate di notte?
Comunque, complimenti per l'impegno :-)

Scritto da:  Sara   | 08.08.06 10:40
---------------------------------------

Beh, il fatto che le cose sembrino inventate, ci piace molto. Proprio questa è la nostra intenzione, proporre cose originali o almeno interessanti.
Per l'impegno, facciamo quello che possiamo, quindi grazie per il complimento.

I pomodori verdi fritti, comunque, sono veramente buoni, ovviamente se piace il pomodoro.

Scritto da:  fradefra   | 08.08.06 10:53
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter