Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

La colazione in zona

scritto da copertina75

Come dicevo commentando il post di Fabio, Voglio imparare a fare la prima colazione, questo importante pasto non si dovrebbe mai saltare. Rappresenta la prima fonte energetica della giornata. Infatti, il nostro organismo non riceve nutrimento da molte ore.

Vorrei darvi alcuni suggerimenti per fare una colazione equilibrata, che dovrebbe portarvi all’ora di pranzo senza avere ulteriore fame.

All’interno della dieta a zona la prima colazione è importante e Barry Sears consiglia di farla entro un’ora da quando ci si è svegliati. Sicuramente introdurre dei cibi salati, che permettano di equilibrare i carboidrati e i grassi con delle proteine, non è facile. Non siamo soliti mangiare del prosciutto, del formaggio o delle uova per colazione, ma vi assicuro che è possibile abituarvisi. Credo che sia meglio mangiare cibo salato piuttosto che proteine in polvere o compresse di albume, ma questa è una mia opinione, magari qualcuno potrebbe non pensarla come me.

Alcuni esempi di colazioni in zona:

  • 2 fette di pancarrè ai 5 cereali o integrale;
  • 2 cucchiaini di maionese light;
  • 40 g di bresaola;
  • 1 tazza di tè o caffè con fruttosio.

  • 1 yogurt bianco magro da 200 g;
  • 1 fetta di pancarrè alla soia;
  • 1 cucchiaino di maionese light;
  • 25 g di prosciutto crudo.

  • 1 uovo intero + 2 albumi cotti in camicia;
  • 2 cracker integrali;
  • 2 cucchiaini di maionese light;
  • l½ arancia.

  • 40 g di bresaola condita con limone e 1 cucchiaino scarso di olio extravergine d’oliva;
  • 230 g di macedonia;
  • 1 tazza di tè o caffè con fruttosio.

  • 10 g di prosciutto cotto;
  • 1 sottiletta light;
  • 1 fetta di pancarrè alla soia;
  • 200 ml di latte parzialmente scremato.


Questi sono solo alcuni esempi, le combinazioni comunque sono molte.
Chi fosse interessato ad approfondire i pasti in zona, lo può fare con questi 2 libri: La Zona: la nuova alimentazione. Lo stile di vita vincente di B. Sears e Vivere in zona di Aronne e Memo Romano.

Commenti

Voto la 4, quella con la bresaola :-)

Scritto da:  fradefra   | 17.08.06 15:18
---------------------------------------

Nessuna di queste colazioni prevede la brioche? Io ne vado matta. Se mi si chiede di rinunciare, piuttosto rinuncio alla colazione.

Scritto da:  luisa   | 22.08.06 19:34
---------------------------------------

Purtroppo nella dieta a zona i dolci, e quindi anche la brioche, sono sconsigliati. si potrebbe fare uno strappo alla regola ogni tanto.... magari tuffandosi in una brioche nel week-end.

Scritto da:  copertina75   | 22.08.06 23:46
---------------------------------------

A me piacciono molto i cereali, quelli che si mangiano nel latte. Sono previsti nella dieta a zona? Come posso mangiarli al mettino se volessi seguire questa dieta?

Scritto da:  marietto   | 23.08.06 10:58
---------------------------------------

Gli unici carboidrati considerati favorevoli nella dieta a zona sono i fiocchi d'avena, gli altri andrebbero mangiati con moderazione.

Scritto da:  copertina75   | 23.08.06 11:50
---------------------------------------

Io ho difficoltà a mangiare gli affettati o i formaggi al mattino...diciamo che lo stile culinario "americano" lo tollero solo nel caffè lungo! E se mi fermassi al latte (o yogurth) e i fiocchi d'avena, non sarei più in zona?

Scritto da:  Monica   | 24.10.06 08:55
---------------------------------------

non è possibile inserire la saint honorè per colazione magari togliendo gli albumi cotti?

Scritto da:  Jean Bajean   | 18.07.07 19:55
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter