Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Pane ripieno con funghi

scritto da FabioDellOrto

In questi giorni il buon Marco ci ha molto parlato di funghi; e giustamente aggiungo io in quanto ci stiamo avvicinando alla “stagione”.
In montagna si colgono i primi fioroni, il mio babbo chiamava in questo modo i primi funghi di stagione !
Ricordo ancora quando arrivava a casa con i pochi frutti della sua raccolta nel cestino di vimini e ci cucinava il pane ripieno con i funghi, amici vi garantisco un’autentica delizia, se volete sapere come si prepara sappiate però che servono circa trenta minuti per la preparazione, un’ora bona di cottura e se siete a dieta vi aspettano 500 calorie ogni 100 grammi di squisitezza !

Questi gli ingredienti per 4 persone: una pagnotta rustica del peso di circa 500 g, 300 g di funghi champignon, 150 g di funghi finferli, 50 g di porcini, uno spicchi d’aglio, olio d’oliva, 3 uova, mezzo bicchiere di latte, 3 cucchiai di grana grattugiato, 2 rametti di prezzemolo, sale grosso e sale fino, pepe.

Naturalmente per prima cosa dovete pulire i funghi che poi taglierete a pezzi irregolari, nei prossimi giorni cercherò di ricordarmi di scrivervi come fare per pulire accuratamente i funghi, sempre che Marco non lo faccia prima di me eheheh. Portate a bollore 1 litro circa d’acqua in un pentolino e cuocetevi i finferli per 3 minuti, scolateli e asciugateli. Ora dovete sbucciare l’aglio e schiacciarlo leggermente. Versate l’olio in un tegame e doratevi l’aglio per circa 2 minuti. Aggiungete tutti i funghi, salateli e cuoceteli per 5 minuti a fuoco vivace mescolandoli con un cucchiaio, meglio se di legno, poi abbassate il fuoco, mettete il coperchio proseguite la cottura per 5 minuti, a fine cottura togliete l’aglio e pepate.

Passate a questo punto al riempimento del pane, cominciando dalle uova che dovete rompere in una ciotola e a cui dovete aggiungere il latte e le foglie di prezzemolo lavate, asciugate e trittate usando un coltello o meglio ancora la mezzaluna. Insaporite con un pizzico di sale e una spolverata di pepe. Ora sbattete per un minuto con una forchetta, mescolate il miscuglio di uova ai funghi. Prendete il pane e praticate un taglio nella parte superiore, staccate la calotta e scavate la pagnotta eliminando la mollica.

E’ arrivato il momento di scaldare il forno a 160° dove dovete mettere un foglio di carta da forno su una placca. Sistemate il pane nel centro del foglio, chiudete la carta formando un cartoccio. Infornate e lasciate dentro per circa 25 minuti, poi sfornate il cartoccio, apritelo e rimettete in forno per altri 5 minuti, dopo di che sfornate, sistemate su un piatto da portate e servite.

Come dicevo sopra... è squisito però non pensate per una volta alla dieta altrimenti.... Se cucinerete questo piatto in autunno in abbinamento vi consiglio un buon bicchiere di vino novello.

Commenti

Ottimi i funghi, anche se poi mi tocca litigare con mio marito per l'aglio...

Scritto da:  daniela   | 03.07.06 11:08
---------------------------------------

Beh, puoi sempre mangiare i funghi con l'aglio quando lui è al mare :-D
Scherzi a parte, anche io amo poco l'aglio!

Scritto da:  fradefra   | 03.07.06 15:35
---------------------------------------

.... e fradefra ama poco anche la cipolla... che invece a me piace molto. Penso che nei prossimi giorni, in cui sarò in visita dai miei genitori, approfitterò della sua assenza per margiala ;-)!

Scritto da:  copertina75   | 03.07.06 15:42
---------------------------------------

Un piatto senza aglio e cipolla è come un angelo senza le ali !

Scritto da:  Fabio   | 03.07.06 15:57
---------------------------------------

Devo dire che la cipolla e l'aglio a parte i problemi noti di flatulenze varie, sono quasi insostituibili in cucina, specie quando si fanno ricette con i funghi, dai un sistemino si trova, o si mangiano entrambi (cosa migliore)oppure si cerca di essere moderati nelle dosi.

;-)

Scritto da:  MarcoTuscany   | 03.07.06 20:26
---------------------------------------

Beh, togliendo la parte iniziale dello spicchio di aglio e il lato interno, si elimina la zona dove si concentra tutto il tannino. Questo aumenta la digeribilità e diminuisce il cattivo odore.

Scritto da:  fradefra   | 04.07.06 07:18
---------------------------------------

Ho aperto un nuovo sito di ricette, la mia passione. Adoro cucinare. Avete mai mangiato il pan de queijo brasiliano? Sono piccoli panini al formaggio fatti con la farina di manioca acida. Io lo adoro, è perfetto per colazione ancor di più con l'aperitivo.

Scritto da:  Zarko   | 15.10.06 17:56
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter