Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

Vino Sire Nero Syrah di Rapitalà

scritto da fradefra

  Dice la leggenda che dal sole di Sicilia nacque un re maestoso, che per distinguersi da suo padre indossò un mantello nero. Ancora oggi lo chiamano Sire Nero.


Eravamo all' Ipercoop di Vignate, con l'improvvisa voglia di bere del vino.
"Compriamo qualcosa di diverso?" - ci diciamo ed eccoci con la bottiglia di Sire Nero Syrah della casa siciliana Rapitalà.

  


Ci piace, il Syrah, soprattutto quando è in purezza, come in questo caso. Visto che non lo conosciamo ancora, decidiamo di provarlo, tanto per confrontarlo con l'ultimo australiano provato. In fondo, poco più che sette euro si possono spendere.

La bottiglia secondo noi si presenta benissimo. Una delle più belle etichette di questo periodo, per i miei gusti (il classico inizia un po' a stufarmi).

Il vino scende nel bicchiere. È rosso intenso, scuro. Di solito questo colore fa presagire profumi fruttati che infatti, puntuali, arrivano. "Ciliegia e fragola" - dice copertina75 - "e formaggio" - aggiunge. Concordo in pieno. Mentre lei parlava, pensavo alla stessa cosa, anche se il formaggio, pur sentendolo non l'avevo riconosciuto così velocemente. Ci sarebbe anche qualcos'altro, ma entrambi non riusciamo a definirlo.

In bocca si presenta in prima battuta dolce, sulla punta della lingua. Ai bordi si avverte un po' di acidità. In generale pare equilibrato e se proprio gli si vuole trovare un difetto, ha un vago sentore amarognolo nella parte interna della bocca, quasi al retrogusto. Ad alcuni potrebbe piacere così, per altro.

"Si sente moltissimo la ciliegia" - dice copertina75 ed io aggiungo - "anche il formaggio" (beh, detta così sembra quasi negativa, invece è un gusto buono, leggero, appena accennato). La fragola, invece, nel sapore un po' si perde, anche se è ancora presente.

Mangiamo qualcosa, chiacchieriamo un po' e continuiamo a sorseggiare. Il dolce si sente meno, il vino sembra più equilibrato, il leggero amarognolo dietro resta.

Sì, chiuderei così. 7 euro spesi bene, soprattutto se si cerca qualcosa che sia fuori dai soliti schemi.

Commenti

vorrei linkarti, ma non riesco a copiare nulla.... mi invieresti via mail, il testo di questi post così lo replico sul mio blog?, grazie, Stefania.

Scritto da:  stefania   | 23.06.06 13:27
---------------------------------------

l'ho preso anchio oggi al pam superal 6,80 euro e l'ho bevuto mangiando un piatto di paccheri surgelati di unanota casa... eccezionale!!! un accostamento perfetoo!!! me la sono spassata!!! e' un vino che puo' sembrare torbido, sicche' non e' traspartente alla luce, ma una volta assaggiato la paura della delusione sparisce in un attimo!!! veramente una scelta azzeccata, bel vino questo syrah igt siciliano!!! vale i 7 euro che ho speso

Scritto da:  venanzio   | 23.09.07 14:23
---------------------------------------

Sceso di prezzo? Beh, meglio così, no?
Ciao Venanzio, benvenuto sul blog e grazie del contributo.

Scritto da:  fradefra   | 23.09.07 14:29
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter