Vai alla home di maisazi.com, il blog enogastronomico.

L'aglio: perché è indigesto?

scritto da fradefra

Molti non sanno che la parte indigesta dell'aglio, per altro anche quella che maggiormente sprigiona il cattivo odore, è quella centrale, all'attaccatura dello spicchio. Il contenuto molto alto di tannino, dà quella sensazione "di risalita" che spesso si avverte dopo averne consumato.
Per diminuire drasticamente il problema, basta utilizzare la parte di spicchio verso la punta, diciamo da metà in avanti, rimuovendo il resto.
Se volete dare la sensazione dello spicchio intero, per motivi estetici, usate un coltellino per fare un taglio in diagonale che tolga l'attaccatura dalla parte interna.
Gli amici ringrazieranno.

Commenti

E poi, per rimuovere l'odore dalle dita, lasciatevi scorrere sopra dell'acqua corrente per un minuto circa, senza strofinare. I succhi dell'aglio se ne stanno sulla superficie della pelle e da lì vengono portati via dall'acqua, a meno che non siate voi a cacciarli in basso strofinando le dita...
;)

Scritto da:  Lindo   | 21.06.07 16:30
---------------------------------------

Grazie Lindo, ottimo consiglio :-)

Scritto da:  fradefra   | 21.06.07 16:34
---------------------------------------
Inserisci un commento

(non verrà visualizzata)



Scuola di cucina maisazi
Via Scortegagna 12 - 36045 - Lonigo (VI)
P. IVA IT03441480245

In evidenza

Il Corso per Executive Chef per chi vuol aumentare le probabilità di successo del proprio ristorante, il Percorso Cuoco: 3 giorni al mese distribuiti sull'arco di quasi un anno, il Corso Cuochi Mensile ed il Corso cuochi di 5 giorni, sono i nostri corsi di cucina professionale per chi vuole avvicinarsi alla ristorazione. 9 ore giornaliere per imparare le tecniche di questo lavoro, con una giacca professionale in dotazione.

Nel Calendario dei Corsi di Cucina trovate gli altri corsi per cuochi e serali per appassionati.

Iscriviti alla newsletter
Info sulla newsletter